Napoli, Mertens a rischio partenza? La Roma punta su Hysaj

“Ciro” potrebbe addirittura lasciare gli azzurri a gennaio. L’albanese gradito a Fonseca per il dopo Zappacosta

Siamo appena ad ottobre, ma si sa: il calciomercato non dorme mai. Tra rinnovi e trattative infinite, i colloqui tra agenti e club non sembrano mai avere fine. E’ questo il caso del Napoli. Gli azzurri, infatti, sono a lavoro per sistemare alcuni esuberi (vedi Hysaj) e per mettere a punto gli ultimi rinnovi. Tra questi, oltre  a quelli di Maksimovic e Callejon, che sembrano essere ben avviati, ci sono anche quelli di Milik e Mertens. Se il polacco potrebbe presto arrivare ad una soluzione (l’iniziale richiesta di 3.5 milioni potrebbe abbassarsi fino a 2.7), la situazione del belga resta quella più complicata. Se entro fine dicembre, infatti, non dovrebbe trovarsi un accordo, l’ex Psv potrebbe lasciare gli azzurri. Poco gradite sono il ritorno in patria ed una permanenza in Serie A. Molto più fattibili, invece, eventuali approdi in Premier o Liga (dove, rispettivamente, Chelsea e una tra Atletico e Barcellona, accoglierebbero a braccia aperte l’attaccante.

Discorso diverso per Hysaj. L’ex Empoli, da tempo considerato un esubero, a gennaio potrebbe finalmente lasciare gli azzurri. In pole c’è la Roma di Fonseca, che l’aveva cercato anche in estate. Complice l’infortunio di Zappacosta, che rientrerà a Londra anzitempo, il terzino albanese potrebbe, dunque, anticipare a gennaio la sua partenza.

MERCATO IN ENTRATA

Come al solito, in orbita Napoli, circolano diversi nomi. Nelle ultime ore, però, pare che gli azzurri abbiano avviato i primi contatti con il Barcellona per il giovane centrocampista Carles Alena. Appena 21enne, il gioiellino blaugrana è già stato bocciato dal tecnico Valverde. Dunque, per il Napoli potrebbe prospettarsi l’ennesimo colpo in prospettiva.

Francesco Cipriani

Studente di legge e aspirante giornalista. Appassionato di calcio e di sport in generale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.