Napoli, contro il Milan ritorno alle origini: Ancelotti sceglie il 4-3-3

Ritorno al tridente per la formazione azzurra: definitivamente accantonato il progetto 4-4-2?

Contro il Milan sarà 4-3-3. Ancelotti alla fine ha deciso: il ritorno al tridente è praticamente una certezza. Un risultato positivo, anche in termini di prestazione collettiva potrebbe voler dire addio al 4-4-2, che non ha convinto l’ambiente azzurro.

Contro il Diavolo, però, che attende i partenopei nella propria tana, non sarà per niente semplice. Vuoi per il momento che il Napoli sta attraversando. Vuoi perché, durante la sosta, Pioli ha potuto approfondire con più calma (fatta eccezione per i nazionali) il lavoro iniziato circa un mese fa. Vuoi perché il Milan, in questo momento, ha un maledettissimo bisogno di punti.

RITORNO ALLE ORIGINI

Un vero e proprio ritorno alle origini per Insigne e compagni. E chissà che questo cambio di modulo non possa effettivamente giovare alla causa azzurra. In effetti, pensando in termini tattici, con il ritorno del tridente formato da Mertens, Callejon (anche se insidiato da Lozano) e dallo stesso Insigne, potremmo tornare a vedere quelle magnifiche giocate che li hanno caratterizzati in questi anni. Insigne che si accentra, imbeccando sul palo opposto Callejon: conclusione o servizio per Mertens, che tutto solo batte il portiere. Un leitmotiv che in queste ultime stagioni ha fatto sognare un intero popolo. 

Francesco Cipriani

Studente di legge e aspirante giornalista. Appassionato di calcio e di sport in generale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.