Napoli, non sono Rrahmani: tutte le operazioni in difesa

Tra rinnovi e nuovi acquisti, Giuntoli è a lavoro per costruire la futura difesa degli azzurri

Dopo aver messo le mani sul cartellino di Amir Rrahmani, il Napoli è pronto a mettere a segno ulteriori colpi per costruire il reparto difensivo della prossima stagione. Oltre ai rinnovi, in fatto già ottenuti, di Mario Rui e Di Lorenzo (rispettivamente fino al 2023 e al 2025), la società azzurra punta a consolidare il proprio rapporto con Hysaj, molto apprezzato da tutte le parti. Discorso diverso, invece, per Faouzi Ghoulam: le sue condizioni non permetterebbero al Napoli di fare pieno affidamento su di lui. La volontà è quella di cedere l’algerino ma ingaggio e condizioni, appunto, non la rendono un’operazione semplice.

In caso di esito positivo, però, è già pronta l’alternativa: si tratta di Kostantinos Tsimikas, terzino sinistro dell’Olympiacos. Ottenuto il benestare del connazionale Manolas, dunque, il greco appare l’alternativa più convincente per sostituire l’ex terzino del Saint-Etienne.

KOULIBALY: SIRENE INGLESI

Per quanto riguarda il reparto centrale, oltre all’ormai ex giocatore del Verona, Giuntoli è a lavoro per il rinnovo di Maksimovic. La “grazia” concessa dal TAS di Losanna al City, però, potrebbe mettere in discussione le certezze degli azzurri. In particolar modo ci si riferisce a Kalidou Koulibaly. Dopo lo sblocco del mercato, infatti, i citizens sono pronti a regalare dei nuovi top player a Guardiola. Sulla lista, tra gli altri, pare ci sarebbe il nome del centrale senegalese. Per il momento resta una suggestione ma il Napoli non vorrebbe trovarsi impreparato. Motivo per il quale, nelle ultime settimane si sono avviati contati con diversi profili. Tra questi: Gabriel Magalhaes, difensore ventiduenne del Lille e Malang Sarr, appena svincolatosi dal Nizza.

Francesco Cipriani

Studente di legge e aspirante giornalista. Appassionato di calcio e di sport in generale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.