Napoli-Parma 1-2: esordio horror per Gattuso. Gervinho firma il blitz al San Paolo

Il Napoli di campionato continua a deludere. La scossa del cambio allenatore voluta da De Laurentiis, risultato e prestazione alla mano,  non ha portato effetti nell’immediato.

Inizio ad handicap con l’errore con annesso infortunio per Koulibaly che spalanca la porta a Kulusevski. Gara in salita ma il tempo era amico dei partenopei, che invece non hanno avuto la lucidità e le idee di riacciuffare subito la gara. Una reazione soprattutto nervosa, con l’occasionissima di Insigne a tu per tu gettata alle ortiche. Parma che addirittura al 42′ sfiora il colpo del ko con il palo interno colpito da Gervinho.

Una ripresa che a tratti propone un Napoli più volitivo, soprattutto con l’ingresso di Mertens, che scodella una palla perfetta per il pari di Milik. È da questo momento che viene certificata la difficoltà e il rendimento deludente di alcuni giocatori che non incidono ma si adeguano ad un copione improvvisato. I ducali attenti dietro, come un predatore dalla grande esperienza, fiuta il colpaccio e in una ripartenza al 93′ portata avanti da Kulusevski, con Gervinho torna a casa col bottino pieno.

Un Napoli dai due volti. In Champions altra storia, forse altre motivazioni, ma la situazione in campionato adesso diventa realmente tragica.

Antonio Barbato

Laureato in Culture Digitali e della Comunicazione presso il dipartimento di Scienze Sociali della Federico II di Napoli. Ho conseguito un attestato di frequenza per il corso base di giornalismo, presso il centro di documentazione giornalistica di Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.