Napoli impreciso sotto porta, manca un finalizzatore?

Le statistiche parlano chiaro, 18 tiri di cui solo 8 hanno inquadrato la porta difesa da Neto.

Le due facce di un Napoli stellare contro il Barcellona, ma troppo impreciso per portare a casa una vittoria che sarebbe stata oro per il morale dei partenopei. Se da una parte l’aver creato così tante occasioni fa piacere, siccome di fronte c’era una vera e propria corazzata. Dall’altra parte i numeri dicono che è mancato chi fosse capace di capitalizzare tutte le palle arrivate in area di rigore.

In questo Milik ha deluso: proprio da una chance fallita dal polacco, è partito il contropiede vincente degli spagnoli. L’attaccante subentrato a Mertens non ha inciso, alla stessa maniera del belga. Entrambi hanno sciupato delle nitide occasioni da non fallire durante le partite decisive della stagione. E non può che tornare in mente la rete mancata dallo stesso Milik nel recupero del match di Champions contro il Liverpool.

Un gol sbagliato che non permise ai partenopei di accedere ai quarti di finale della massima competizione europea. Ci si chiede, come ormai da tempo, se il Napoli abbia bisogno di un finalizzatore. Un giocatore che garantisca un numero minimo di reti. Il nome che più rimbalza sulle copertine è quello di Mauro Icardi. Difficile che la trattativa vada in porta, ma resta pur sempre il dubbio che al Napoli manchi un bomber d’area di rigore. E vige il dubbio su Milik, se possa rappresentare o meno l’attaccante da più di 20 gol in stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.