Nicolas Haas, una scommessa intrigante per l’Atalanta

L’Atalanta, in data 8 giugno, ha definito ufficialmente il terzo acquisto di questa sessione estiva di calciomercato: Nicolas Haas. Il centrocampista svizzero è arrivato a parametro zero dal Lucerna. Ora quindi avrà la possibilità di mettersi in luce nel nostro campionato. Attualmente si sa ancora molto poco su questo giocatore, ZonaCalcio.net infatti ha deciso di dedicargli un approfondimento per conoscerlo meglio.

Nicolas Haas, nato a Sursee nel Canton Lucerna il 23 gennaio 1996, ha trascorso tutta la sua giovane carriera con la maglia del Lucerna, prima nelle giovanili e poi in prima squadra. L’esordio avviene il 7 febbraio 2015, il primo gol invece il 15 maggio 2016. Il ragazzo ha qualità, nell’ultima stagione infatti riesce a conquistarsi un posto da titolare. Purtroppo però un infortunio alla caviglia lo costringe a stare lontano dai campi per diverso tempo ed il suo score finale ne risente. Per lui infatti due soli gol, in compenso però ben otto assist.

Il suo ruolo naturale è quello di mezz’ala sinistra. La capacità di inserimento e l’abilità nel fraseggio sono i suoi punti di forza. Deve invece migliorare nel gioco aereo e nell’uno contro uno. Nel complesso però garantisce quantità e qualità in entrambe le fasi. La sua nuova avventura in maglia nerazzurra non è ancora iniziata, però c’è già chi lo mette a confronto con Franck Kessie. I tifosi bergamaschi infatti sperano che Haas possa essere l’erede dell’ivoriano, dato che la posizione in campo è la stessa.

Indubbiamente però sarà importante capire come il giocatore riuscirà a rapportarsi con il campionato italiano, che logicamente ha un livello superiore rispetto a quello svizzero. E’ chiaro che quindi sarà fondamentale il lavoro di Gian Piero Gasperini, ormai un maestro nel valorizzare i giovani. Il tecnico di Grugliasco infatti dovrà prima di tutto testarlo sul campo, dopodichè deciderà come gestirlo nell’arco della stagione. Quest’anno il dispendio di energie sarà inevitabilmente maggiore, complice soprattutto l’impegno in Europa League, per cui servirà l’apporto di tutti.

L’Atalanta spesso e volentieri, grazie al ds Sartori, si è contraddistinta per aver scovato giovani talenti, che poi si sono rivelati piacevoli sorprese. Nicolas Haas potrebbe aggiungersi a questa lista. C’è chi lo vedrebbe come sostituto ideale di Kessie, altri invece lo considerano un Freuler, ma con caratteristiche più offensive. Le premesse sono buone, ora però sarà il campo a dirci il reale valore di questo ragazzo classe 1996. Una scommessa intrigante per la Dea, che punta a farlo diventare l’ennesimo gioiello del “giocattolo” di Antonio Percassi.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.