Parma-Juventus, il racconto dell’esordio: l’impressione data dalle due squadre

Al Tardini è da poco terminata Parma-Juventus, gara che ha aperto ufficialmente la Serie A 2019-2020. Nel torrido pomeriggio emiliano, i pluristellati hanno conquistato i primi tre punti del campionato grazie ad un gol di Giorgio Chiellini.

Le prime impressioni sulle due compagini

A fare la partita è la Vecchia Signora, che trova il gol dopo venti minuti e dimostra di avere ancora grande forza. I padroni di casa, nel primo tempo, si sono resi pericolosi in ripartenza, sono riusciti a contenere il risultato e a mantenere l’1-0 bianconero, nonostante il dominio degli uomini di Sarri.

Nel secondo tempo, invece, i crociati sono molto più aggressivi: recuperano palla, provano a lanciare in avanti Gervinho, reagiscono con carattere. Qualche errore di troppo da parte dei Campioni d’Italia, invece, soprattutto in disimpegno: dal 65esimo in poi la stanchezza si fa sentire e a provarci sono solo i Ducali.

Senza alcun dubbio, entrambi gli allenatori possono sorridere davanti alle prestazioni dei propri uomini. Il club bianconero ha meritato la vittoria, nonostante il gioco non sia stato tra i migliori espressi: è chiaro a tutti che i giocatori necessitano di altro tempo per assimilare le trame del nuovo tecnico. Il Parma, invece, è sempre rimasto in partita e, visto l’avversario, si può essere più che soddisfatti.

Caterina Pullia

Nata nel marzo 1999 a Lamezia Terme, studia "Comunicazione, tecnologie e culture digitali" all'Università degli Studi di Roma "La Sapienza". Scrive di calcio e di Juventus, a cui è fortemente legata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.