Pescara, parla Stendardo: “Voglio restare anche in caso di retrocessione”

Ieri sono ripresi gli allenamenti del Pescara in preparazione del match con il Milan, in programma nella città adriatica il prossimo 2 Aprile. La squadra deve fare a meno di Verre, Cerri e Memushaj, impegnati con le rispettive nazionali, ma Zeman non si ferma e vuole vedere una reazione dei biancazzurri.

Intanto torna a parlare il difensore Guglielmo Stendardo e lo fa ai microfoni del quotidiano ‘Il Centro’. Queste le sue parole: “Ho un altro anno di contratto e per me la categoria non è un problema. A Pescara mi trovo bene e sarebbe bello rimanere. Purtroppo in questa stagione le aspettative dei tifosi sono state deluse e il loro stato d’animo va compreso. Anche noi, però, siamo abbattuti e nello spogliatoio c’è tanta amarezza, ma in ogni caso è doveroso dare il massimo fino alla fine. Facciamo il lavoro più bello del mondo, io ho ancora voglia di allenarmi e migliorare, si può anche alla mia età. Nella mia carriera ho superato i miei sogni andando oltre le aspettative che avevo da bambino. Ora spero di chiuderla a Pescara, ovviamente in A.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.