Serie A, gli indisponibili per la 7a giornata

Settima giornata di Serie A al via domani sera con Brescia-Sassuolo. La gara è tuttavia a rischio a causa della scomparsa del patron neroverde Giorgio Squinzi. Domani ci saranno i funerali e a Sassuolo è stato proclamato lutto cittadino, la società neroverde ha chiesto il rinvio della partita ma la decisione spetterà alla Lega Calcio. Negli altri campi invece si giocherà osservando prima del fischio iniziale, un minuto di silenzio.

Anche per la 7a giornata, tra squalifiche ed infortuni, ci saranno diversi indisponibili. Soriano, Sanchez, Musacchio e Bremer saranno squalificati in seguito all’espulsione rimediata nell’ultimo turno. Koulibaly invece avrà da scontare la seconda ed ultima giornata di stop. Tutti saranno dunque disponibili dopo la sosta. Entra in diffida invece Romero del Genoa che alla prossima ammonizione dovrà scontare un turno di squalifica.

Per quanto riguarda gli infortuni, continua l’emergenza terzini in casa Juventus, con De Sciglio e Danilo che rimangono indisponibili al pari dei vari Douglas Costa, Pjaca, Perin e Chiellini. I primi tre potranno però già tornare per l’8a giornata dopo la sosta. Emergenza anche in casa Roma, con Mkhitaryan e Pellegrini che si sono fermati dopo la gara con il Lecce. L’armeno potrebbe recuperare dopo la sosta, mentre l’ex Sassuolo è stato operato per la frattura del quinto metatarso ed avrà un iter riabilitativo più lungo. In casa Lazio apprensione per Correa per una lieve contrattura muscolare che lo tiene fuori questa sera in Europa League e in dubbio per la prossima di Serie A.

Nessun altro problema per Roberto Inglese che è entrato contro il Torino ed ha deciso la sfida, sta lavorando in gruppo già da un po’ e mette nel mirino la titolarità con la Spal. In Champions invece si è fermato Mario Rui per un’elongazione al bicipite femorale sinistro. Il terzino salterà sicuramente la gara con il Torino e le sue condizioni saranno rivalutate nelle prossime settimane. Inter in apprensione per Lukaku. Il belga non ha preso parte alla trasferta di Barcellona a causa di un problema al quadricipite. Nei prossimi giorni si valuteranno le sue condizioni per cercare di recuperarlo in extremis per la Juve.

Giancarlo Labate

Nato a Reggio Calabria nel 1998, studente di Scienze Politiche e grande appassionato di calcio. Sogno di diventare giornalista sportivo per raccontare le mie passioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.