Serie A, infortunati e squalificati per la 3a giornata

Serie A pronta a ripartire dopo la sosta per le Nazionali. Sabato si scende in campo per la 3a giornata, ma già all’inizio alcune squadre devono fare i conti con i primi infortuni e le prime squalifiche.

Ne sanno qualcosa il Brescia e Mario Balotelli, acquistato la scorsa estate ma ancora mai sceso in campo a causa di una squalifica di 4 giornate che si portava dietro dalla sua esperienza passata. SuperMario tornerà a disposizione per la gara contro la Juventus del prossimo 24 Settembre. In attacco indisponibile anche Torregrossa, così come i difensori Martella e Magnani che stanno recuperando. Sulla via del recupero anche Castagne dell’Atalanta che ha ripreso a correre sul campo dopo l’infortunio al ginocchio e punta alla convocazione per la gara con il Genoa, meno probabile il recupero di Toloi alle prese con un risentimento ai flessori della coscia. Genoa che nel frattempo recupera Saponara, il quale si giocherà un posto con Lerager, non al meglio ma che stringerà i denti.

Chi è falcidiato dagli infortuni è il Cagliari. Oltre ai già noti Cragno e Pavoletti, i rossoblu perdono anche Nainggolan che ha un problema al polpaccio e dovrebbe star fuori circa un mese. Sorride invece il Napoli, Ancelotti recupera Insigne che è tornato in gruppo ma, come Milik che si è allenato ancora a parte, non dovrebbe essere rischiato con la Sampdoria in vista della Champions di martedì. Nei blucerchiati ancora out Maroni, Jankto e Depaoli oltre allo squalificato Vieira.

Infermeria piena anche in casa Roma, con Perotti, Under, Zappacosta e Spinazzola ai box, Fonseca prepara una nuova formazione. Smalling, Veretout e Mkhitaryan possono esordire dall’inizio, con Pellegrini che va sulla trequarti e Zaniolo che si allarga al posto di Kluivert sulla destra. Dall’altra parte della Capitale, Luiz Felipe deve fare i conti con un problema alla caviglia: Vavro si scalda per sostituirlo. Anche Correa non è al meglio, pronto Caicedo per affiancare Immobile.

 

Giancarlo Labate

Nato a Reggio Calabria nel 1998, studente di Scienze Politiche e grande appassionato di calcio. Sogno di diventare giornalista sportivo per raccontare le mie passioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.