Serie A: le precauzioni per la ripresa

Dopo questo lungo stop forzato dal Coronavirus, si torna in campo.

Si giocheranno Juventus-Milan e Napoli-Inter, le due semifinali di Coppa Italia. Sicuramente non sarà facile ricominciare e ci saranno tutte le precauzioni, per gli arbitri e i calciatori.

Massimo rigore per evitare la diffusione del contagio. I 22 giocatori in campo dovranno rispettare il metro e mezzo di distanza, quindi non potranno protestare con l’arbitro.

Gli arbitri non andranno in ritiro ma dovranno osservare uno stile di vita corretto, che limiti al minimo i contatti con l’esterno. Ci saranno percorsi differenziati per ciascun club e per tutti gli staff e anche i direttori di gara dovranno muoversi su mezzi propri.

Vietate le strette di mano, con tutti gli accorgimenti possibili per garantire il distanziamento sociale prima del fischio d’inizio.

 

Antonio Brandimarte

Ho 20 anni e sono diplomato in ragioneria. Studio scienze della comunicazione presso l'università della Calabria. Il mio obiettivo è quello di diventare giornalista sportivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.