Serie A: rinnova o non rinnova?

Con l’emergenza legata al Coronavirus, la Serie A è sospesa fino al 3 aprile.

Ancora la situazione non è chiara, ma la Lega e il Governo proveranno a trovare la soluzione giusta. Molti dirigenti poi dovranno fare i conti con i contratti in scadenza dei propri calciatori.

Sono tanti i big del nostro calcio che a fine stagione potrebbero cambiare squadra o ritirarsi. Uno di questi è Zlatan Ibrahimović, che molto probabilmente lascerà i rossoneri. Ora con Gazidis al comando, a giugno l’attaccante svedese potrebbe ritirarsi.

Diverso il discorso legato a Mertens, che ha trovato l’accordo con il presidente del Napoli. Lui rinnoverà, ma Callejon e Milik lasceranno la squadra allenata da Gattuso.

Nella Juventus invece Higuain e Bernardeschi, sono i calciatori che alla fine potrebbero cambiare squadra. L’argentino è legato per altri 15 mesi ai bianconeri ma dovrà ridursi l’ingaggio, mentre l’ex giocatore della Fiorentina ha un contratto fino al 2022. Lui però è fuori dai progetti che ha in mente Sarri e potrebbe accettare le offerte di altri club.

La Roma invece si tiene stretta Santon: pronto il rinnovo fino al 2024. All’inizio è arrivato a Roma tra lo scetticismo di tutti, ma ha ripagato la fiducia di Fonseca.

Lazio e Fiorentina proveranno a convincere Luis Alberto e Chiesa a restare almeno per altre due stagioni. Cellino invece proverà a non cedere Tonali, ma sarà difficile visto che il centrocampista azzurro piace a Juventus, Inter e Napoli.

 

Antonio Brandimarte

Ho 20 anni e sono diplomato in ragioneria. Studio scienze della comunicazione presso l'università della Calabria. Il mio obiettivo è quello di diventare giornalista sportivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.