Avellino-Virtus Entella, al “Partenio-Lombardi” termina 0-0

Al “Partenio-Lombardi” di Avellino va in scena la gara tra i padroni di casa e la Virtus Entella, valevole per la quattordicesima giornata di Serie B. Novellino, dopo il pareggio di Perugia, ripropone con gli stessi interpreti il 3-5-2, fatta eccezione di Lezzerini che prende il posto di Radu, quest’ultimo impegnato con la Nazionale romena. Parte dalla panchina, dunque, Bidaoui. Dall’altra parte Aglietti, a caccia dei tre punti, schiera il 4-3-1-2 con Nizzetto a supporto del tandem De Luca-La Mantia.

PRIMO TEMPO – Parte meglio l’Entella, che al 3′ approfitta di un errore banale a centrocampo di Moretti e va alla conclusione con Nizzetto, la quale però viene controllata da Lezzerini. Dopo l’avvio discretamente brillante degli ospiti, prova a reagire e ad alzare i ritmi l’Avellino, senza trovare però mai la via della conclusione. Alla mezz’ora regna praticamente l’equilibrio, zero occasioni da rete, squadre molto chiuse e tanti errori tecnici da entrambe le parti. Termina così la prima frazione gioco, senza particolari sussulti, fatta eccezione di qualche fiammata nel finale in cui non è stato necessario neanche l’intervento degli estremi difensori.

SECONDO TEMPO – In avvio di secondo tempo è più vivo l’Avellino e si rende pericoloso ben due volte. Prima con la strepitosa azione personale di D’Angelo che va via a due giocatori con un tunnel, poi con un tiro da fuori di Molina, tuttavia, nonostante ciò, il risultato resta bloccato sullo 0-0. Al 63′ ottima chance da calcio d’angolo per passare in vantaggio a favore degli irpini, ma sul colpo di testa di Ardemagni si salva in qualche modo Iacobucci. Al 67′, dopo le difficoltà iniziali, si fa vedere in avanti anche la formazione ligure con De Luca, il quale mette al centro un pallone molto pericoloso che viene mandato in calcio d’angolo da Suagher. Nell’occasione il difensore biancoverde ha seriamente rischiato l’autogol. Sicuramente più frizzante la formazione di Novellino con gli ingressi di Castaldo e di Bidaoui, al 73′ infatti è proprio quest’ultimo a costruire un’azione che porta al tiro di D’Angelo, respinto però a pochi metri dalla porta dalla retroguardia biancoceleste. Reagisce anche l’Entella con il neoentrato Diaw al 75′, il quale nonostante la grandissima velocità e freschezza non riesce a trovare il compagno libero al centro dell’area, grazie al recupero di Ngawa e all’uscita bassa di Lezzerini. All’80 Nizzetto, in occasione di un fallo su Di Tacchio, rischia il rosso per doppia ammonizione, ma l’arbitro lo grazia ed opta solamente per il richiamo verbale. Al 90′ è Migliorini a fallire un’occasione sugli sviluppi dell’ennesimo calcio d’angolo, il suo colpo di testa però termina a lato. Al 90+4′ è ancora l’Avellino a rendersi pericoloso con capitan D’Angelo, ma la sua conclusione sibila poco lontano dal palo e dà l’illusione del gol. Forcing dei biancoverdi nel finale di gara, i quali mettono in notevole difficoltà la retroguardia ospite che però, seppur in maniera confusionaria, riesce a salvarsi e ad evitare la sconfitta.

Termina a reti bianche il match tra Avellino ed Entella, con le due compagini che hanno fatto davvero poco per portare i tre punti a casa. Esclusi gli assalti finali della formazione di Novellino, infatti, per gran parte della gara c’è stato grandissimo equilibrio e poche vere e proprie sortite offensive.

Ecco il tabellino del match:

AvellinoVirtus Entella: 0-0
Marcatori: –
Espulsi: –

AVELLINO (3-5-2): Lezzerini; Ngawa, Migliorini, Suagher; Laverone, Di Tacchio, Moretti (Bidaoui), D’Angelo, Molina (Falasco); Asencio (Castaldo), Ardemagni. A disp.: Iuliano, Pozzi, Pecorini, Marchizza, Kresic, Camarà, Paghera. All.: Novellino.

VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2): Iacobucci; Belli, Pellizzer, Benedetti, Brivio; Palermo (Eramo), Troiano, Crimi; Nizzetto (Ardizzone); De Luca, La Mantia (Diaw). A disp.: Massolo, Paroni, Baraye, De Santis, Cleur, Di Paola, Currarino, Mota. All.: Aglietti.

Arbitro: Minelli di Varese.

Felice Allocca

Nato ad Avellino nell'ottobre del 1996. Studente presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Aspirante giornalista sportivo, collabora con il portale Zonacalcio.net.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.