Guercini a ZC: “Bene l’arrivo di Cosmi. Ho sentito Mengoni, oggi…”

In esclusiva ai microfoni di Zonacalcio.net è intervenuto l’agente Fifa Stefano Guercini. Ci ha parlato di alcune situazioni riguardanti l’Ascoli Picchio

Guercini, agente tra gli altri di Andrea Mengoni. Infortunio contro l’Entella.

“Si, dispiace per l’infortunio. L’ho sentito, bisognerà attendere oggi al massimo domani, anche per far riassorbire un pò il versamento che si è creato così da capire poi bene l’entità del danno. Lui mi è sembrato preoccupato, è stato un colpo fortuito e non aspettato, l’entità però credo sia abbastanza grande. Scongiurata intanto la frattura di tibia e perone, valuteranno se i legamenti si sono stirati o c’è altro. Aspettiamo fiduciosi”

L’arrivo di Cosmi, con una vittoria sfumata all’esordio proprio nel finale

“Chiaramente parliamo di un allenatore con un curriculum importante, soprattutto in esperienza. Nelle situazioni di emergenza ed in piazze calde sia un grande motivatore, vedasi Trapani. Ascoli aveva bisogno di sbloccarsi specie sotto il punto di vista mentale, più che di gioco o moduli. Adesso la cosa importante è fare risultato, ed in questo Serse è maestro. Vero anche che per il Picchio nell’ultimo periodo c’è stata una serie di infortuni, gente importante che è venuta a mancare. L’assenza di Andrea Mengoni in difesa si è fatta sentire, Favilli, Rosseti, insomma in questo senso risulta difficile per chiunque. Ma sono certo che la rosa dell’Ascoli sia buona. Se non si perde a Perugia negli ultimi minuti, e non pareggiava con l’Entella, ora si avevano quattro punti in più e staremmo parlando di altro oggi. Cosmi ha tutto per risollevare la squadra il prima possibile”

Guercini, Mercato di gennaio dovrà essere importante in questo senso

“Si, soprattutto credo si valuterà gli infortuni che si hanno in rosa. Dovranno essere prese decisioni oculate tese a integrare ciò che manca. Anche perchè, a ben vedere, presi singolarmente i giocatori del Picchio sono ottimi elementi per la categoria. Favilli lo conosciamo, Clemenza che si sta mettendo in mostra, Addae a centrocampo con Buzzegoli, Padella, lo stesso Mengoni. Lanni in porta, che nonostante il gol preso, resta un’ottimo portiere per la categoria. La precedente gestione ha avuto anche la sfortuna di non poter disporre di tutta la rosa, ora speriamo che con la sosta, il mercato ed il recupero di qualche acciaccato si possa uscire da questa situazione”

Quindi secondo Guercini il progetto giovani portato avanti dall’Ascoli, era giusto affidarlo a Fiorin e Maresca, o sarebbe servito subito un mister con più esperienza?

“A rigor di logica, sarebbe stato più opportuno avere fin dall’inizio una guida tecnica con maggior esperienza. Fiorin aveva già allenato le giovanili, ma è un’altra cosa allenare giovani in un campionato di Serie B. Nella gestione ci sarebbe voluto un tecnico di esperienza, specie in una piazza esigente come quella di Ascoli, che ha bisogno di assaporare il calcio vero. La classifica per fortuna del Picchio dice che c’è una bella ammucchiata, quindi con un paio di vittorie e torni in corsa. Dall’altra è questo problema di non riuscire a chiudere le partite, o perderle poi sempre nei minuti finali. Cosmi sta cercando di sintetizzare il tutto, diamo tempo al mister di sistemare ed amalgamare il tutto”

RAFFAELE PISANIELLO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.