Il Pescara e il caso Benali: dal possibile divorzio al posto di leader

Gol e assist sempre più determinanti

È stato senza dubbio il migliore nella scorsa deludente stagione del Pescara. Ahmad Benali, giocatore libico dalle spiccate doti offensive, si candida ad essere protagonista anche nell’attuale Serie B. Eppure le cose sarebbero potute andare diversamente.

Proprio così, perché oggi è uno dei più positivi nella rosa di Zeman, ma fino a qualche giorno fa era concreta la possibilità di vederlo altrove. Atalanta, Genoa, Sampdoria, Udinese sono solo alcune delle squadre a cui il libico era stato accostato. La sua partenza era data per certa da molti, invece è ancora in Abruzzo.

Un precampionato da incorniciare, con un gran rendimento e alcuni gol degni del suo curriculum. In campionato, poi, si è visto un giocatore determinante e determinato. Contro il Foggia trovò prima la via del gol, poi servì l’assist a Mancuso che chiuse i conti. Contro il Perugia, Banali si è procurato e ha realizzato un rigore, prima di servire a Brugman un assist preciso per il gran gol dell’uruguaiano.

Dopo un’estate passata a sfogliare la margherita e a chiedersi “resta o non resta?”, i tifosi del Pescara possono godersi un giocatore essenziale per il credo zemaniano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.