Pisa – Carpi 1-0 | Ottima prova dei nerazzurri nel secondo test match

Ottima prestazione dei nerazzurri

Ottima prova dei nerazzurri di mister Carmine Gautieri. Il Pisa batte anche il Carpi, e centra il secondo successo consecutivo del suo ritiro. Martedì 25 luglio ultimo test match contro una selezione locale, e poi rientro a Pisa. Domenica 30 luglio ci srà l’esordio ufficiale all’Arena Garibaldi nella sfida valida per il primo turno preliminare di Coppa Italia contro il Varese.

Da segnalare la fascia di capitano affidata ad Umberto Eusepi. Le strade del bomber e della società sembrano coincidere sempre più. Il futuro del numero 23 è tinto sempre più di nerazzurro.

La partita

Il Pisa approccia bene il secondo test match del suo ritiro a Storo, in Trentino. Al cospetto del Carpi, formazione che soltanto due mesi fa si è giocata la promozione in Serie A contro il Benevento, gli uomini di Gautieri impongono fin da subito il loro gioco e la loro manovra.

Trame palla a terra, intensità e tanto movimento sono il tratto distintivo della formazione messa in campo dal tecnico napoletano. Gli avversari appaiono più indietro di condizione, e sono costretti spesso a rincorrere i giocatori in maglia nerazzurra.

Nella prima frazione si distingue soprattutto Di Quinzio nella mediana pisana. L’ex Como ha senso della posizione, equilibrio, fantasia ed intelligenza tattica. Da una sia intuizione nasce la prima conclusione pericolosa della partita. Masucci viene servito al limite dell’area emiliana: il fendente dell’esterno offensivo è preciso, ma termina di pochissimo oltre il palo della porta difesa da Colombi.

Montante che viene colto in pieno poi a pochi minuti dall’intervallo da Peralta, che con il suo sinistro supera il portiere avversario ma non la sfortuna.

Nella seconda frazione di gioco le due squadre danno il via alla consueta girandola delle sostituzioni, ma il canovaccio tattico del test match non muta. E’ il Pisa a menare le danze, con il Carpi quasi sempre incapace di proporsi con pericolosità nella metà campo offensiva. La manovra nerazzurra è leggermente meno fluida, ma riesce a trovare la via della rete.

Come nel primo test match, risulta decisivo Maikol Negro. L’ex Matera prima guida la transizione offensiva, e poi sigla la rete della vittoria. L’attaccante serve Eusepi al limite dell’area del Carpi: il centravanti perde il tempo per la battuta a rete e torna indietro verso Izzillo. L’azione sembra sfumata, ma il centrocampista con un lob cerca ancora Negro, smarcatosi dietro la difesa biancorossa all’altezza del dischetto del rigore. Il portiere avversario in uscita si sconta con un compagno, la palla sfila lentamente verso il fondo ma Negro, da posizione defilata, con un tocco preciso riesce a trovare la via della rete.

Nei venti minuti finali i nerazzurri gestiscono senza alcun pericolo il vantaggio, subendo soltanto un corner ed una conclusione da lontano.

Il tabellino

Pisa – Carpi 1-0

Pisa primo tempo (4-3-3): Petkovic; Longhi, Carillo, Ingrosso, Birindelli; Verna, Maltese, Di Quinzio; Peralta, Eusepi, Masucci. All. Gautieri

Pisa secondo tempo (4-3-3): Cardelli; Birindelli (71′ Zammarini), Lisuzzo, Polverini, Mannini; Izzillo, Gucher, Angiulli; Masucci (68′ Cuppone), Eusepi (77′ Giani), Negro. All. Gautieri

Carpi primo tempo (3-5-1-1): Colombi; Gagliolo, Poli, Capela; Anastasio, Bianco, Pasciuti, Jelenic, Concas; Jawo; Mbakogu. All. Calabro

Carpi secondo tempo (3-5-1-1): Colombi; Sarzi, Puttini (74′ Maurizi), Fedele; Sabbione, Solini, Prezioso, Saric, Della Latta, Sperotto; Malcore; Mezzoni. All. Calabro

Reti: 70′ Negro (P)

Note: Stadio Grilli completamente esaurito, con circa 1000 sostenitori pisani presenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.