Serie B, “una poltrona per quattro”

Solo 2 punti tra seconda e quinta, che finale!

La certezza, comunque andrà a finire, è che nei playoff ci sarà tanta qualità. La Serie B regala emozioni infinite, la seconda piazza scotta ed è bagarre per conquistarla. Frosinone, Palermo, Parma e Venezia si giocheranno tutte le proprie chance in 180′, dando vita ad un rush finale mozzafiato.

I ciociari, dopo qualche passo falso di troppo, si sono rimessi alle spalle dell’Empoli grazie ai successi con Carpi e Brescia. Inutile negare che, nella prima parte di stagione, sembrava la favorita al ritorno in A, prima di un periodo di flessione che ha complicato i piani. È una squadra che può puntare sulla spinta offensiva, con il quarto miglior attacco del campionato e con 8 reti nelle ultime 6. Entella e Foggia le ultime avversarie, ora è tutto nelle mani di Ciofani e compagni.

Con appena due vittorie nelle ultime sette, il Palermo è comunque al terzo posto. Situazione non semplice per i troppi cali mentali, basta pensare al rischio rimonta con la Ternana. Occhio alle ultime due giornate. Di fronte ai rosanero, infatti, ci saranno un Cesena ancora a caccia della salvezza e una Salernitana già salva, ma comunque pericolosa per tutti.

Dopo il clamoroso ko con il Cesena, il Parma ha visto complicarsi il cammino. Penalizzati anche dagli infortuni nel girone di ritorno, i gialloblu sembravano i favoriti per la promozione diretta. Servirà la spinta dei singoli e la compattezza di squadra per superare Bari e Spezia e sperare in meglio.

5 vittorie consecutive e una rimonta a dir poco sensazionale per il Venezia di Inzaghi. La miglior difesa della B (37 gol subiti) si è vista soprattutto nell’ultimo mese, con appena 2 reti incassate nella striscia vincente. Le ultime due sfide saranno con Cremonese e Pescara, squadre coinvolte nella lotta salvezza. Dopo essere aritmeticamente entrati ai playoff, gli arancioneroverdi sognano un secondo posto storico per chi, un anno fa, aveva appena festeggiato la vittoria della Serie C.

4 squadre per un posto, il finale di Serie B sarà imperdibile e sensazionale a colpi di gol e grandi difese.

Antonio Di Martino

Studente di Economia Aziendale, diplomato in ragioneria, con la passione per il calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.