Serie B: il resoconto del mercato di mercoledì 5 luglio

Affari e colloqui senza soluzione di continuità in serie cadetta

Continuano senza soluzione di continuità gli affari in Serie B. Le società sono molte attive, volte al massimo completamento possibile delle rose prima della partenza dei vari ritiri.

La giornata si è aperta con l’ufficialità del passaggio di Kragl dal Frosinone al Crotone. Il tedesco classe ’90 approda in A a titolo definitivo. I ciociari sono stati tra i protagonisti della giornata anche per altre trattative. Il rapporto tra la società laziale e Pryyma è stato interrotto consensualmente. L’ucraino lascia il Frosinone dopo un buon campionato cadetto. Ma arriva in gialloblu il giovane Andrea Beghetto. L’esterno offensivo passa dal Genoa ai ciociari a titolo temporaneo.

Grande protagonista anche il Pescara. Il Delfino biancazzurro ha ufficializzato Pierluigi Cappelluzzo. L’attaccante arriva in prestito dall’Hellas Verona. Ufficializzato Gabriele Aldegani come preparatore dei portieri, la squadra di Zeman si concentra adesso su alcuni nomi pesanti. Simone Andrea Ganz è molto vicino: scavalcato il Palermo nella corsa al centravanti. Il tecnico boemo ha anche fatto il nome di Massimiliano Gatto, esterno offensivo di proprietà del Chievo. E si complica la pista Pigliacelli, sul quale è forte l’Avellino. Con tutta probabilità il vice di Fiorillo sarà qualcun altro. Futuro lontano dall’Adriatico anche per Koulibaly. Pronto per lui l’accordo con l’Udinese, che vorrebbe inserire come contropartita parziale Zampano.

L’Ascoli, accolto Nacho Varela dal Pisa, ha messo gli occhi sull’esperto Mantovani. Il centrale, attualmente in forza al Novara, piace a Maresca, e nei prossimi giorni i bianconeri si attiveranno per capire quali sono i margini di manovra.

Bari vicino ad un difensore, e Ternana pronta ad annunciare tre colpi

Il Bari è vicinissimo al centrale difensivo Andrea Masi. Svincolatosi dalla Ternana, il classe ’92 ha accettato l’offerta dei Galletti. Nelle prossime ore è attesa l’ufficialità.

Per un giocatore che lascia l’Umbria, ce ne sono altri tre che ci si avvicinano. Sono prossimi a vestire il rossoverde la mezzala Francesco Bombagi (Racing Fondi), l’attaccante Diego Albadoro (Matera) e l’esterno offensivo Andrea Paolucci (svincolato dal Cittadella).

Parma con la suggestione Cacia

Il Parma ha in mente una folle idea. Strappare Andrea Cacia all’Ascoli, e piazzarlo al centro dell’attacco ducale. Il bomber è dato in uscita dalle Marche, dove si profila una vera rivoluzione. L’affare quindi potrebbe prendere quota nei prossimi giorni.

Nel mirino dei gialloblu sono finiti anche tre giocatori che militano in una squadra distante pochi chilometri. L’interesse per Di Gaudio è ormai cosa assodata. Ma tra le fila del Carpi stuzzicano la fantasia del Parma anche Pasciuti e Gagliolo.

Taccuino affollato per il Perugia

Chi ancora in Serie B non ha effettuato colpi ufficiali è il Perugia. Il Grifo però è vicinissimo alla definizione di due arrivi dal Cagliari. Si tratta del portiere Brignoli (sarebbe una conferma per lui), e del centravanti Alberto Cerri. Per quanto riguarda la mediana, i fari sono sempre puntati su Colombatto (altro elemento di proprietà del Cagliari) ed Emmanuello. In difesa le attenzioni si sono spostate sullo sloveno Krajnc. Anch’esso appartiene al Cagliari. L’asse Umbria-Sardegna è molto caldo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.