Spal, un super Antenucci rimonta il Trapani. Al “Mazza” è 2-1

Allo stadio “Mazza” di Ferrara va in scena l’anticipo delle 12.30, match valido per la 36esima giornata di Serie B e le protagoniste sono Spal e Trapani.

Partita subito elettrizzante con Raffaello che serve Barillà: il centrocampista granata con una conclusione precisa da fuori insacca alle spalle di Meret (complice una deviazione determinante) e porta gli ospiti in vantaggio dopo soli 4 minuti di gioco. Ma dopo 60 secondi Schiattarella va ad un passo dall’immediato pareggio, ma Pigliacelli compie una splendida parata. Episodio che da forza morale agli uomini di Semplici che fanno la partita, ma alla mezz’ora è Mancano a sfiorare il raddoppio, pallone a lato di un nulla. Le ultime occasioni del primo tempo capitano sui piedi di Antenucci e Mora, ma il risultato non cambia e le squadre raggiungono lo spogliatoio con il risultato di 0-1.

Ma la Spal sa di non poter sprecare questa enorme occasione per confermarsi in vetta alla classifica: subito Lazzari cerca il gol, pallone alto di un soffio ma è solo il preludio al pareggio: al 56esimo, infatti, su inserimento in area di rigore ci pensa bomber Antenucci e pareggiare i conti. Uno a uno, il “Mazza” è in delirio. Sulle ali dell’entusiasmo la Spal schiaccia gli uomini di Calori nella propria metà campo, ma Pigliacelli si fa trovare pronto. Col passare dei minuti gli sforzi vengono premiati e Schiattarella lancia Antenucci in area di rigore: l’ex Leeds la gira in rete e ribalta la partita. Assalto finale degli ospiti invano e disordinato, il risultato non cambia: al “Mazza” finisce 2-1, e ora la Serie A non è più un sogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.