Venezia-Carpi, le pagelle dei Leoni

Arancioneroverdi tutti promossi contro il Carpi: sugli scudi Andelkovic e Marsura, bene anche il debuttante Vicario

VICARIO 6,5: Out Audero, si fa trovare pronto al debutto da titolare in Serie B. Una sola parata importante, al 22′ sulla sventola di Verna. Prima e dopo, sempre puntuale nelle uscite. Buona la prima.

ANDELKOVIC 7: In un duello dal forte sapore di Serie A, annulla Mbakogu e giganteggia nella propria area. Il salvataggio a inizio ripresa sullo stesso attaccante nigeriano è tanta roba.

MODOLO 6,5: Ormai in totale confidenza con la categoria, non trema nemmeno davanti alla sua ex squadra. Altra prestazione di spessore e priva di sbavature.

DOMIZZI 6,5: Dopo il gol partita a Terni ci ha preso gusto e va a un passo dal ripetersi in avvio di gara. Ed è sempre il capitano: si sbraccia, tiene unito il Venezia nel momento più delicato, dalle sue parti non si passa.

ZAMPANO 6: Prestazione ordinata da parte del numero 27. Contiene senza patemi Jelenic, con la palla al piede meno appariscente che in altre occasioni.

SUCIU 6: Buon lavoro in fase di interdizione per tutto il primo tempo. Nella ripresa lui cala e il Venezia scricchiola, fino a quando Inzaghi non lo richiama in panchina (dal 54′ PINATO 7: ridà nuova linfa al centrocampo arancioneroverde e sigla il gol della sicurezza, che in B gli mancava da oltre due anni. What else?).

BENTIVOGLIO 6,5: Rispetto al Carpi, il Venezia dimostra di avere una marcia in più per almeno 45′. Quella che garantisce anche oggi il suo metronomo. Non meno prezioso nel finale con continui ripiegamenti difensivi.

FALZERANO 6: È stato l’arma in più di questa squadra per tutto il mese di settembre, oggi ha dato la sensazione di tirare un po’ il fiato. Ma suona la carica nel momento del bisogno e non è poco (dall’89’ SIGNORI: s.v.).

GAROFALO 6: Non è la versione devastante del terzino ammirato in Lega Pro, ma duetta al solito con Marsura e tiene bene il campo fino al 90′. Al rientro dall’infortunio, difficile chiedergli di più.

MARSURA 7: L’assenza di Moreo gli spalanca le porte dell’attacco arancioneroverde. Detto fatto, se lo carica sulle spalle e anima con la sua imprevedibilità questo Venezia. Il gol partita è la ciliegina sulla torta (dal 70′ GEIJO 6: Entra bene in partita, dialogando con Zigoni e tenendo alta la squadra nel finale).

ZIGONI 6,5: Fa a sportellate in silenzio contro una delle difese meno battute della Serie B. Non gli capitano grandi occasioni sui piedi ma ha il merito di propiziare il raddoppio arancioneroverde con un gran destro.

ALL. INZAGHI 7: Bravissimo a dar continuità alla vittoria di Terni nonostante alcune assenze pesanti e le pressioni date dalle ultime vicende societarie. Marsura al fianco di Zigoni è una mossa che paga, pesca dal cilindro Pinato nel momento più difficile per il suo Venezia.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.