Acuto vincente al 97′: il Pordenone piega il Cosenza!

Davanti ad una bellissima cornice di pubblico, va in scena un playoff inedito e tutto da seguire. Pordenone e Cosenza sono le due rivelazioni del torneo, ora si giocano l’approdo in semifinale in 180′ di fuoco.

Primo tempo. Parte forte la squadra di casa, subito insidiosa. De Agostini innesca Arma, controllo e tiro che scheggia la traversa. Al 6′ risponde il Cosenza con un tiro alto di Calamai. Poco dopo è ancora il centrocampista ospite a concludere verso la porta, Tomei para. Perina protagonista al quarto d’ora. Semenzato inventa per Cattaneo, tiro potente respinto dal portiere. Pochi istanti dopo, ancora Cattaneo da fuori e ancora deviazione dell’estremo difensore.

Al 20′ Burrai serve Rachid Arma che, saltato Perina, viene recuperato da un difensore. Lo show del numero uno cosentino prosegue al 27′, quando salva la porta su uno stacco dello stesso Arma. 10′ dopo, sfruttando una bella manovra di squadra, Burrai prova con un tiro basso che lambisce il palo. Al 40′ Misuraca tenta la botta dal limite dell’area, sempre il solito Perina evita il gol. Allo scadere, poi, ancora il centrocampista neroverde prova la conclusione, Tedeschi salva quasi sulla linea e si va a riposo.

Secondo tempo. Pochi secondi dal via e Perina si conferma insuperabile deviando un ottimo diagonale di Semenzato. Al 61′ Padovan tira alle stelle da buona posizione. Passano cinque minuti e Cattaneo conclude in diagonale, Perina fa l’ennesimo miracolo e devia in corner. Sugli sviluppi dello stesso, Parodi va di testa e manca il bersaglio. Il Cosenza è vivo: Mendicino serve D’Anna, Tomei para in due tempi sul centrocampista.

Al 76′ Burrai tira di potenza senza inquadrare la porta. Ci provano in ogni modo i neroverdi, stavolta è Suciu ad indirizzare verso Perina, il portiere mette sul fondo ancora una volta. Gli ospiti vanno al tiro con Criaco all’86’, Tomei allontana anche grazie alla difesa.

Nel finale molto nervosismo in campo e diversi ammoniti. Baclet esce in barella per infortunio e lascia i suoi in 10. Al 96′ Martignago tira al volo, Perina risponde alla grande. Pochi secondi dopo, però, esplode il “Bottechia”! Tiro al volo di Semenzato, stavolta nulla può il portiere ed è 1-0! Si conclude qui una gara fantastica, vinta dal Pordenone in extremis dopo una super prova di Perina.

Il tabellino della gara

Marcatori: 90’+7′ Semenzato (P)

PORDENONE (3-5-2): Tomei;  Ingegneri (67′ Parodi), Stefani, Marchi (84′ Martignago); Semenzato, Suciu, Burrai, Misuraca (57′ Padovan), De Agostini; Cattaneo, Arma. A disp.: D’Arsiè, Pellegrini, Zappa, Buratto, Gerbaudo, Pietribiasi, Bulevardi. All. Tedino.
COSENZA (4-4-1-1): Perina; Corsi, Blondett, Tedeschi, Pinna; D’Anna (80′ Criaco), Ranieri, Calamai, Statella; Mungo (58′ Letizia); Mendicino (75′ Baclet). A disp.: Saracco, Quintiero, Bilotta, Meroni, D’Orazio, Capece, Caccetta, Cavallaro. All. De Angelis.

Ammoniti: 31′ Mungo (C), 42′ Stefani (P), 90′ Pinna (C), 90′ Cattaneo (P), 90′ De Agostini (P)

Espulsi: Nessuno

Corner: 11-2 per il Pordenone

Recupero: 0 pt; 10′ st

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.