Alì a ZC: “Sarà un ottimo girone di ritorno dal Siracusa. Con il Catania dobbiamo dare il massimo, Laneri dirigente di grande livello. Catania ragazzo eccezionale, Vazquez da B. Palermo potrebbe rinnovare”

Il presidente Giovanni Alì è stato negli ultimi anni il grande artefice del miracolo Troina, una persona eccezionale ed innovativa che con le sue idee ha permesso ad una piccola realtà di affacciarsi nel calcio che conta e che in questa stagione ha deciso di prendere a cuore le sorti del Siracusa, avendo tutte le intenzioni di superarsi in questa nuova avvincente avventura.

In esclusiva a ZonaCalcio.net è intervenuto Giovanni Alì, il quale ai nostri microfoni si  soffermato sul progetto Siracusa, sull’andamento del campionato e su tanto altro.

Obiettivi – “Dopo una partenza non semplice, l’obiettivo del 2019 è quello di raggiungere una salvezza tranquilla. Cercheremo di allestire una rosa competitiva per poter disputare un girone di ritorno all’altezza delle aspettative.”

Laneri – “Sono molto fiducioso per il nostro girone di ritorno, grazie alla presenza di una grande professionista come il direttore sportivo, Antonello Laneri, il quale, sicuramente, attrezzerà una squadra in grado di poter realizzare un’importante seconda parte di campionato.”

Portiere – “Il nostro direttore si sta muovendo alla ricerca di un portiere esperto, una figura che forse fino a questo momento c’è mancata. In tal senso siamo valutando diversi profili.”

Palermo – “Palermo è in scadenza di contratto, ma abbiamo intenzione di prolungare il nostro legame con il giocatore.”

Raciti – “E’ una persona pacata oltre che un tecnico valido, lo reputo l’uomo giusto per infondere tranquillità a tutto l’ambiente.”

Soddisfazioni – “A Troina cinque fa mi è venuto facile pensare di dare la possibilità a tanti ragazzi stranieri di cimentarsi nel calcio italiano, sono felice che alcuni di loro si sono potuti mettere in mostra. Abbiamo creato una bella realtà multirazziale che si è tolte delle belle soddisfazioni.”

Vazquez – “Sono convinto che Vazquez sia un ottimo centravanti, che riuscirà ad evidenziare tutte le sue abilità nel corso della stagione, è uno di quei ragazzi che vedo in futuro in altri palcoscenici.”

Catania – “Ho conosciuto un uomo fantastico ancor prima del calciatore. Catania ama veramente il Siracusa, e mi fa piacere sentire che lui vuole diventare il capocannoniere di tutti i tempi del club. In questa stagione il suo contributo si sta rivelando fondamentale.”

Under e over – “Tale regola non la condivido soprattutto in D, ma sono convinto che la Serie C deve essere il campionato che permette ai giovani di mettersi in mostra. Inoltre credo che un calciatore bravo giochi a prescindere dall’età, come dimostra la presenza dei classe 2000 nella massima serie.”

Le partite – “Sicuramente mi è piaciuta la grinta che ha mostrato la squadra nel derby di Catania, partita che potevamo anche vincere, ma che invece abbiamo perso per una sola nostra disattenzione. Inoltre ho apprezzato molto il successo ottenuto contro la Cavese.”

Derby – “Non partiamo di certo sconfitti nella prossima sfida di campionato contro il Catania, siamo consapevoli della loro forza, ma noi dobbiamo pensare esclusivamente a fare la nostra partita, cercando di ottenere il massimo della posta in palio.”

Siracusa – “Sono davvero felice di essere il presidente del Siracusa, per me è un onore e motivo di vanto. Siracusa  è sicuramente una delle città più belle al mondo, e sono fortemente innamorato della gente di questa splendida piazza.”

Riforme – “Mi aspetto da Gravina una grande considerazione per il mondo di C, soprattutto sul piano finanziario che vengano maggiormente tutelati i club, considerato che questa lega deve formare i campioni del futuro.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.