Antonio Narciso, un numero uno d’esperienza per la Sicula Leonzio

Approfondimento sul nuovo portiere della matricola della Serie C.

Serviva un giocatore d’esperienza tra i pali, ecco rispettate le necessità. Antonio Narciso è della Sicula Leonzio già da diverse settimane. Sicurezza e affidabilità per mister Rigoli, che può contare su una squadra importante.

Subito protagonista

Nato e cresciuto calcisticamente nel Trani, squadra della sua città, Narciso ha ben presto conosciuto il grande ambiente di Bari. Proprio con i pugliesi, il classe 1980, ha potuto debuttare in A il 22 Aprile 2001. Due esperienze poco proficue per lui tra Triestina e Gubbio, prima di passare al Martina. Qui sarebbero state oltre 60 le sue apparizioni in tre anni.

Tra il 2005 ed il 2010, Narciso giocò quasi 50 gare in quel di Modena, nel mezzo una importante parentesi con l’Albinoleffe di Armando Madonna. Con i gialloblu emiliani, ben presto divenne il titolare al posto di Frezzolini e attirò molte squadre su di lui.

Da Grosseto a Foggia

Narciso si confermò affidabile in B, così il Grosseto del Presidente Camilli lo portò in Toscana nel 2010. Due stagioni per lui lì, dove fu prima bloccato da un infortunio, poi dovette giocarsi il posto con Viotti.

Nel 2013 mister Padalino lo volle a Foggia, dove ha sfiorato le 100 presenze complessive. Anche il rammarico, con i rossoneri, di una finale playoff persa con quel Pisa che, un anno dopo, sarebbe nuovamente retrocesso.

L’ultima stagione

Due esperienze in una stagione nel 2016/2017, entrambe nel girone B di Lega Pro. La scorsa estate il portiere tornò a Gubbio in prestito dal Foggia. 14 apparizioni in terra umbra, compiendo spesso anche belle parate.

A Gennaio, poi, il passaggio al Teramo, una squadra che aveva bisogno di risollevarsi dai bassifondi della classifica. Con il Diavolo è arrivata una pazza salvezza, a tratti insperata, che lo ha visto protagonista.

Diverse, infatti, sono state le parate decisive. Aiutato da una super difesa, ha incassato appena due gol nelle ultime otto partite. 

Ora in una favola

Il Foggia ha ceduto Narciso in prestito alla Sicula Leonzio. È una delle società più attive per la mole di acquisti, ma la compagine del Presidente Leonardi vuole stupire. Mantenere la categoria partendo proprio dal portiere, sicuramente l’acquisto di maggior spessore della squadra siciliana.

Antonio Narciso, ora, fa parte della favola di una piccola città che sogna di diventare grande con il calcio. In parte ciò è già accaduto, ora servirà restare a lungo in Serie C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.