Casertana, perchè così è tutto più bello!

C’è una squadra che può essere definitiva letteralmente l’ammazza grandi del campionato. Parliamo senza alcun dubbio della Casertana. I ragazzi allenati da mister Tedesco stazionano al settimo posto in campionato capitalizzando un ottimo avvio di stagione. Un nominativo però che si è guadagnato il club campano è quello di giustiziere. Una lunga lista di decadute, partendo dal Francavilla e passando da Lecce e Cosenza. Anche quando i tre punti non sono stati conquistati, i falchetti non si sono mai arresi. Un osso duro che con le ultime due vittorie ha spiccato il volo.

Una lotta in piena zona play-off dove sono appaiati con Catania, Cosenza e Fondi. Sognare è lecito pensando che oltre alla Fidelis Andria undicesima, le altre inseguitrici sono lontane. Inoltre la Casertana può contare su un’ottima retroguardia, la quarta per gol subiti nel raggruppamento. Un allenatore capace di amalgamare nel modo migliore tutti gli elementi della rosa.

Lì davanti poi si può contare su un attaccante a dir poco performante. Parliamo di Gaston Ezequiel Corado, classe ’89 di origini argentine. Ben 7 gol messi a segno nelle 22 presenze totali condite da altre ottime prestazioni. Lui il cardine dell’attacco, ma accompagnato da tanti altri giovani e promettenti elementi. Da sottolineare il rendimento di Carriero. Soli 19 anni e pur sempre una presenza fissa nell’undici titolare che gli permette di acquisire sempre più esperienza.

Domenica poi c’è la trasferta al Granillo. La Reggina sabato scorso ha fermato la Juve Stabia e non è un avversario facile. Mister Zeman sa che la Casertana è una squadra forte e apporrà i giusti accorgimenti per limitarli. Ci aspetterà una vera e propria battaglia dove entrambe lotteranno per ottenere i tre punti. Insomma, dobbiamo solo aspettare che venga il prossimo week-end per scoprire se l’ammazza grandi saprà affermarsi. Non solo con le big, ma anche con quelle squadre che sembrano meno equipaggiate.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.