Cicchetti a ZC: “La salvezza dell’Arzachena è un risultato meritato, la società e il direttore Zucchi determinanti per la rinascita di Danese. Le prestazioni del ragazzo sono state di grande spessore”

In un calcio che presenta sempre più incertezze, una figura che diventa fondamentale per la carriera di un calciatore è sicuramente quella del procuratore. Agli occhi dell’uomo comune questa figura appare cinica e senza pudore, mentre il più delle volte si tratta di persone che, trascinate da una grande passione per il calcio, cercano di esaudire e realizzare i sogni di ragazzi che affidano il proprio futuro nelle loro mani, e sicuramente il noto procuratore Gianfranco Cicchetti rientra in tale categoria di professionisti. Ai nostri microfoni Gianfranco Cicchetti si è soffermato sulla stagione all’Arzachena di Fabrizio Danese, ecco quanto emerso:

“La salvezza dell’Arzachena è un risultato eccezionale e direi meritato. L’apporto di Fabrizio è stato notevole e in alcuni casi anche decisivo, sono contento che sia riuscito a farsi apprezzare, ad incidere con prestazioni all’altezza della situazione e a giocare praticamente quasi sempre. Per lui non era facile, veniva da mesi difficili ad Arezzo, dove non era stato praticamente quasi impiegato. Ha avuto la fame e la voglia giusta per mettersi in discussione e dimostrare sul campo che in questa categoria può dire la sua. A tal proposito, devo spezzare una lancia in favore dell’Arzachena e del ds Zucchi, che sono stati determinanti per la rinascita di Danese e che hanno puntato su di lui ad occhi chiusi, dimostrando di avere competenza e idee chiare. Il futuro? E’ in scadenza di contratto a giugno. Non sarebbe male continuare in Sardegna, in alternativa ci sono già diversi club che hanno mostrato un interesse concreto. Nelle prossime settimane valuteremo il tutto con la dovuta attenzione”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.