ESCLUSIVA – Salvatore Buonomo, agente, a ZC: “Questo l’anno della consacrazione di Della Corte. Pagani ha sposato una filosofia importante…”

In esclusiva per i microfoni di Zonalegapro.it e Zonacalcio.net è intervenuto Salvatore Buonomo.

L’agente ha parlato con noi di Giovanni Della Corte, giovane terzino di proprietà della Paganese, che quest’anno ha disputato una grande stagione nel Girone C Lega Pro.

Ecco quanto emerso:

Ben 34 presenze, un bel bottino per un giocatore così giovane che ha trovato una continuità di presenze, diventando uno dei punti fermi di Grassadonia. Possiamo definirlo come l’anno della sua consacrazione, almeno per quel che riguarda la Lega Pro?

“Si. Prima dell’approdo a Pagani veniva da un’esperienza non proprio esaltante a Pontedera. Poi siamo stati tutti bravi a trovare la soluzione giusta per Giovanni facendolo approdare qui, anche grazie ad alcune mie amicizie fra cui Filippo Raiola (attuale D.G. Paganese). Loro lo conoscevano fin dai tempi della Cavese e Grassadonia ha avuto una grandissima intuizione ad utilizzarlo come terzino sinistro. Ha avuto grande continuità, collezionando ben 13 presenze da gennaio in poi. A fine stagione abbiamo capito che probabilmente la Lega Pro poteva rappresentare la giusta dimensione per il mio assistito. Mi aspettavo che il Pontedera, vedendo la continuità con cui aveva giocato a Pagani, si facesse qualche domanda. La Paganese è stata più brava a crederci e a puntare su di lui. Iniziata la stagione, Della Corte era rimasto inizialmente spiazzato poi, per fortuna, la Paganese ha risolto i suoi problemi e siamo riusciti a ripartire da dove avevamo lasciato.”

Da quel momento Giovanni riprende ad offrire prestazioni sui livelli della stagione precedente.

“Si, alla fine ha dimostrato di essere un calciatore molto affidabile. Reputo la stagione prossima molto importante per Giovanni, in primis. Per quanto riguarda noi stessi, dovremo capire cosa potremo dare nel panorama calcistico professionistico. Adesso dovrà esser bravo a sostenere le pressioni, dovrà confermare di essere un punto fermo della Paganese”

Parliamo comunque di un ragazzo che nonostante la sua giovane età ha collezionato oltre 60 presenze in Lega Pro. Il panorama dei terzini offre pochi esempi di calciatori così giovani e con così tanta esperienza.

“No, io voglio andare controcorrente. Credo che in Lega Pro di terzini ce ne siano tanti. Noi non dobbiamo focalizzarci sulla terza serie ma ambire a traguardi più ambiziosi. Il campo ci darà le risposte che cerchiamo più che a livello tecnico a livello mentale, visto che spesso è la personalità a fare la differenza. Ci sono calciatori, vedi Agostinone, Contessa, lo stesso Della Corte, fisicamente simili, ma con caratteristiche tecniche diverse. A fare la differenza sono proprio il carattere e la personalità.”

Quanto è stata importante Pagani, piazza ormai molto importante e attenta ai giovani, per la crescita del ragazzo?

“Pagani ha sposato una filosofia, quella di crescere nei giovani e di dargli la possibilità di mettersi in mostra. Possibilità che non tutte le società offrono ai propri giovani calciatori. A Della Corte è stata data la possibilità di esibirsi su un palcoscenico dal quale deve tirarsi fuori con la forza che sicuramente lo contraddistingue”

La redazione di zonacalcio.net ringrazia il sig. Salvatore Buonomo per la grande disponibilità e cortesia
La riproduzione totale, o parziale, dell’esclusiva è concessa solo previo consenso della redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.