Michel Ferreira a ZC: “Peccato con la Sicula ero partito bene, Rende rimarrà nel mio cuore. Trocini una persona speciale”

Michel Ferreira è un giocatore che si è dimostrato determinante per le fortune del Rende soprattutto nell’anno in D, la punta brasiliana reduce dalla stagione che l’ha visto indossare le maglie della Sicula Leonzio e poi nuovamente del Rende, è intervenuto in esclusiva a ZonaCalcio.net soffermandosi sulla sua grande voglia di dimostrare il proprio valore e su tanto altro.

La crisi nel calcio italiano – “Credo che bisogna risolvere il prima possibile tale situazione per il bene delle società, di noi calciatori e dello stesso movimento.”

Seconde squadre – “Penso che sia una buona soluzione visto che in altre nazioni hanno avuto degli effetti positivi. Conosco bene il Portogallo dove ho giocato un anno, e molti giovani che erano nelle squadre B oggi si ritrovano in grandi palcoscenici.”

Under-over – “Purtroppo reputo che sia una regola un po’ ingiusta soprattutto per i calciatori più esperti che si ritrovano senza squadra per motivi che non hanno nulla a che vedere con il merito.”

La stagione – “Ho collezionato 31 presenze in campionato realizzando 2 goal, pertanto reputo di aver fatto una buona stagione considerato che ero alla mia esperienza tra i professionisti, nonostante ciò potevo fare qualcosa in più in termini realizzativi.”

Idoli – “Mi sono sempre piaciuti molto Adriano e Ronaldo, ma anche i tanti calciatori del Milan, Kakà, Seedorf, Pirlo, Gattuso e soprattutto Ronaldinho Gaúcho con la sua voglia di divertirsi sempre in campo.”

Tecnici – “Trocini sicuramente è una persona speciale, sia sul piano tecnico che personale, soprattutto per l’umiltà con la quale lavora. Gli auguro il meglio. Rigoli mi ha fatto una grande impressione, è uno che dà sempre il massimo per la squadra, l’ho avuto per poco tempo ma ha dimostrato di essere una grande persona.”

Rende – “Rende è una grande realtà che mi ha lanciato nel calcio che conta con la vittoria del campionato di D. Sicuramente l’anno scorso è stata anche una soddisfazione arrivare ai play off, come vincere il derby a Catanzaro dove ho disputato una bella gara. A Rende lascio un pizzico della mia vita, purtroppo è finita così.”

Sicula Leonzio – “L’esperienza era iniziata nel migliore dei modi con un goal al mio esordio in serie C, ma dopo siamo andati in difficoltà e non è andata come mi aspettavo ma comunque è stata un’avventura importante.”

Futuro – “Sto attendendo l’offerta giusta, sono alla ricerca di un progetto importante che mi permetta di giocare con continuità, penso che in questi giorni si muoverà qualcosa.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.