Girone C, i Pro e Contro della giornata

Concluso un nuovo turno della Lega Pro col Matera ed il Lecce al comando della classifica andiamo a discutere su quanto di bello e brutto è accaduto in questo lungo week-end:

PRO:

Senza ombra di dubbio la favola Matera. La squadra proveniente dalla Basilicata non si ferma e continua la sua cavalcata verso un’insperata conquista della promozione diretta, un’eresia ad inizio stagione.

Lepore: Il capitano del Lecce non delude mai nelle occasioni importanti ed anche oggi lo dimostra. Un gol e tre punti conquistati sul campo del Catanzaro dopo che il calciatore, entrato dalla panchina, mette in rete un’azione ben manovrata dai compagni di squadra.

Tavares: Esordio da favola per lui. Arrivato fra l’entusiasmo dei tifosi riesce a marcare il tabellino alla prima occasione utile.

L’attacco del Foggia: Mazzeo e Di Piazza i due protagonisti nei 90 minuti rossoneri. Con loro i pugliesi vanno al doppio della velocità e riescono a far tremare qualunque difesa. Due gol a testa e prestazione a dir poco superba.

 

CONTRO:

Fondi: Dopo una gara giocata col cuore fino alla fine ed una rimonta partita e conclusa in 2 minuti sembrava poter vincere con l’Akragas. Nel recupero però la delusione finale col pareggio dei padroni di casa che con un uomo in meno riescono nell’impresa.

Taranto – Casertana: Da questi due club ci si aspetta molto di più, un pareggio senza emozioni e soprattutto uno 0-0 che sembra tanto un “contentino” utile solo a tener buoni i tifosi.

Melfi e Vibonese: In un’eterna caduta, ormai la parola “successo” è estranea al vocabolario dei due club che non riescono a fare punti

 

Gaetano Scotto di Rinaldi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.