Harakiri Lecce, che impresa per il Messina di Lucarelli

Un primo tempo avaro di emozioni è quello che hanno offerto Lecce e Messina, i salentini sicuramente distratti da quanto accadeva a Fondi mentre per i siciliani una prima frazione senza patemi e con quell’idea che si faceva sempre più concreta di portarsi via un punticino dal Via Del Mare e allontanarsi dallo spettro playout. Desta curiosità la scelta di Padalino di lasciare fuori dall’undici iniziale Caturano per Marconi. Solo un tiro caratterizza la prima frazione al 42′ con Costa Ferreira, che riesce almeno a spezzare la noia di questo primo tempo.

I pugliesi cercano nella ripresa di offrire qualcosa di più, nonostante le notizie provenienti da Fondi, e Marconi al 52′, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, colpisce il palo da buona posizione. Al 66′ arriva i gol che non ti aspetti, Milinkovic prova un tiro-cross che trova l’accorrente Anastasi che batte l’estremo difensore pugliese Perucchini, per il vantaggio del Messina. La risposta del Lecce non si fa attendere e al 67′ Agostinone impegna severamente Berardi. Con il passare dei minuti però l’undici di Padalino cala di intensità e soprattutto sembra affogare nella pressione di una sconfitta imprevista e dal risultato che sta maturando a Fondi. Il Lecce cerca nel finale di trovare almeno la rete del pari ma la squadra appare priva di idea mentre il Messina si difende in maniera ordinata, riuscendo nell’impresa di portare a casa tre punti d’oro in ottica salvezza.

Tabellino

Rete: Anastasi 66′

LECCE: Perucchini, Agostinone, Arrigoni, Torromino, Costa Ferreira (75’Maimone), Marconi, Lepore, Pacilli (61’Caturano), Tsonev, Drudi (72’Vitofrancesco), Ciancio. Allenatore: Di Corcia (Padalino squalificato)

MESSINA: Berardi, Grifoni, De Vito, Musacci, Rea, Maccarone, Giordano, Ciccone (59’Foresta), Da Silva, Anastasi, Sanseverino (70’Bruno), Milinkivic (82’Capua). Allenatore: Lucarelli.

Arbitro: Giampaolo Mantelli di Brescia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.