Juve Stabia-Cosenza, Marzorati non basta: finisce 2 a 1 per gli ospiti

Al Romeo Menti di Castellammare di Stabia, in questa vigilia di Pasqua, si gioca Juve Stabia-Cosenza.

Le vespe arrivano alla gara dopo diversi risultati utili, e si ritrovano ad affrontare uno degli ex più indimenticati dalla curva: Piero Braglia. Il tecnico dei calabresi, infatti, è stato il condottiero dei padroni di casa in quella che fu la stagione che si concluse con il ritorno in Serie B degli stabiesi.

Il match vede partire forte i rossoblù, con due occasioni nei primi minuti, prima con Bruccini e poi con Calamai. La prima occasione per i padroni di casa è a firma di Strefezza che, servito da Mastalli, scheggia il palo. Al minuto 27 si sblocca la gara. Calamai approfitta di una dormita generale della difesa delle vespe ed insacca. Nonostante i tentativi dei vari Canotto e Simeri, il primo tempo termina sullo 0-1.

La ripresa parte come la prima frazione di gara, con il Cosenza in attacco e che trova subito il raddoppio con Dermaku. Da questo momento in poi, le vespe ci provano riversandosi tutte in avanti, con i calabresi che provano ad offendere in ripartenza. Nei minuti finali, la Juve Stabia trova il gol che dimezza le distanze con Marzorati ed infiamma gli ultimi istanti di gara con 3 gialli in 4 minuti. Non c’è però verso, per gli uomini di Caserta e Ferrara, di raddrizzare la partita.

Il Cosenza batte per 2 a 1 la Juve Stabia.

Juve Stabia-Cosenza, tabellino

JUVE STABIA (4-3-3): Branduani, Marzorati, Nava (55′ Franchini), Allievi, Vicente, Simeri, Crialese, Viola (68′ Berardi), Canotto (68′ Sorrentino), Strefezza (83′ D’Auria), Mastalli.

COSENZA CALCIO (3-5-2):  Saracco, Corsi, Idda, Palmiero, Mungo, Perez, Bruccini, Calamai, Dermaku, Camigliano. (71′ Pascali)

Marcatori: Calamai 27′, Demarku 47′ (C)

Ammoniti: Franchini 93′ (J); Baclet 87′, Calò 89′ (C)

Arbitro: Signor Alessandro Meleleo di Casarano

Stadio: Romeo Menti di Castellammare di Stabia

Antonio Di Martino

Studente di Economia Aziendale, diplomato in ragioneria, con la passione per il calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.