Lega Pro, Girone A: Alessandria e Cremonese impegnate in casa; il clou della 34^ è Arezzo – Giana

E’ già tempo di vigilia di campionato. Ancora non abbiamo digerito il turno infrasettimanale, e le squadre si preparano per scendere nuovamente in campo e affrontare la 34^ giornata. La Lega Pro, arrivata vicino alla festività della Pasqua, ci propone un’abbuffata di gare degna del miglior pranzo con i parenti.

Nel Girone A le ostilità riprenderanno domani, quanto tutte e 20 le società si affronteranno nei consueti turni delle 14.30, 16.30, 18.30 e 20.30.

 

La sfida per il vertice del girone vivrà un nuovo avvincente capitolo con le due contendenti impegnate in match casalinghi. L’Alessandria ospiterà un Prato in salute, carico d’entusiasmo per la bella vittoria di martedi con l’Olbia e determinato a portare via punti pesanti dal Moccagatta. I grigi dopo più di 4 mesi sono tornati ad assaporare il dolce gusto del successo esterno, ottenuto sul campo della Carrarese, e devono difendere le tre lunghezze di vantaggio rimaste sulla Cremonese.

I grigiorossi avranno il secondo turno consecutivo fra le mura amiche: dopo aver regolato 3-1 il Como, l’avversario da battere sarà la Lupa Roma. Anche in questo si tratterà di una sorta di testa-coda, con i laziali alla disperata ricerca di punti utili a tenere in vita la speranza della salvezza diretta.

 

Alle loro spalle l’Arezzo e la Giana Erminio saranno occupate nello scontro diretto per il terzo posto. Una sfida che dirà molto sia della reale proporzione fra le due compagini, e si prospetta altamente spettacolare sia per i contenuti tecnici che per quelli agonistici. Potrebbe approfittarne il Livorno, che farà da spettatore interessato provando ovviamente a vincere la sua di partita. Gli amaranto saranno impegnati nell’altrettanto complicato derby sul campo del Pontedera, che fra le mura amiche non fa sconti a nessuno. I granata inoltre in questo periodo sono in una forma mentale scintillante, tale da sopperire anche alle molte carenze di organico dovute agli infortuni. Sarà una sfida vibrante, tutta da vivere.

Da seguire anche un’altra sfida che interesserà direttamente la zona playoff, oltre ad essere una stracittadina. Non avrà il fascino del derby di Milano o della capitale, ma Piacenza e Pro Piacenza si affrontano in un momento molto delicato della loro stagione, e lo fanno in una sfida che mette in palio punti molto importanti nella corsa agli spareggi promozione. Dopo una clamorosa serie di vittorie consecutive i biancorossi si sono un po’ inceppati, al pari dei rossoneri di mister Pea. Il derby è l’occasione migliore per ritrovare entusiasmo e vigore.

 

In coda, detto del Prato che farà visita alla capolista, la sfida più importante della giornata è quella che metterà di fronte le due squadre più in difficoltà del Girone A: il Racing Roma e l’Olbia. Gialloverdi e bianchi non riescono più a vincere, e stanno scivolando inesorabilmente verso il basso da molte settimane. I laziali in particolare si giocano domani l’ultima chance, probabilmente, di evitare il cucchiaio di legno a fine stagione. La gara fra le mura amiche sarà di quelle all’arma bianca, che potrebbe risolversi nell’ultimo assalto: gli uomini di Tiribocchi scenderanno in campo per limitare i danni o per piazzare il colpo grosso?

La Robur Siena e la Pistoiese andranno a caccia invece degli ultimi punti necessari per blindare la salvezza. Entrambe le compagini sono fra le grandi deluse della stagione, ma almeno l’obiettivo minimo deve essere centrato, altrimenti rischiano di andare incontro ad un disastro sportivo. Il Siena ospiterà il Renate, alla caccia invece di punti utili per i playoff, mentre la Pistoiese ospiterà la Lucchese, accomunata ai lombardi dallo stesso obiettivo.

 

IL PROGRAMMA DELLA 34^ GIORNATA

Sabato ore 14.30 Cremonese – Lupa Roma

Racing Roma – Olbia

Robur Siena – Renate

Ore 16.30 Arezzo – Giana Erminio 

Como – Tuttocuoio

Ore 18.30 Alessandria – Prato

Carrarese – Viterbese

Pontedera – Livorno

Ore 20.30 Piacenza – Pro Piacenza 

Pistoiese – Lucchese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.