Nicolas Bubas a ZC: “La Vibonese è la migliore società al mondo, ho realizzato un sogno. Volevo la promozione sul campo e la prossima stagione daremo il massimo”

Uno dei grandi artefici dell’immediato ritorno in C della Vibonese è sicuramente Nicolas Bubas, il centravanti argentino con i suoi gol ha trascinato il club calabrese ad una spettacolare rimonta in campionato, conclusasi con la vittoria nella spareggio promozione contro il Troina.

In esclusiva ai microfoni di ZonaCalcio.net è intervenuto Nicolas Bubas, il quale ai nostri microfoni si è soffermato sulla gioia di aver rinnovato il legame con la Vibonese, sulla prossima stagione e su tanto altro.

Felicità – “Questo rinnovo mi ha reso veramente felice, ma soprattutto lo sono per il nostro immediato ritorno in C.”

Futuro – “Speriamo di fare bene, i presupposti ci sono tutti visto che possiamo contare su un’ossatura importante, un gruppo di ragazzi fantastici che renderà più facile l’inserimento dei nuovi acquisti.”

Fame di gol – “Spero di replicare i gol fatti in D, non mi sono prefissato degli obiettivi, io scendo sempre in campo con la fame del gol.”

Rivincita – “L’anno scorso non meritavamo di retrocedere, avevamo fatto un grande girone di ritorno, è stato un vero dispiacere. Vi era voglia di rivincita e la gente c’è stata vicina, volevo ottenere sul campo la promozione tra i professionisti senza pensare alla giustizia sportiva.”

La migliore società al mondo – “Ci sono poche società al mondo come la Vibonese, una realtà sana e umile che ti fa sentire casa. Questo club mi ha permesso di realizzare il sogno di essere protagonista nel calcio italiano, non mi ha fatto mai mancare nulla.”

Centravanti – “Mi sono sempre piaciuti Batistuta ed Henry, ma sono sempre attento a guardare i migliori attaccanti del mondo.”

Ambientamento – “Devo molto a Mengoni e a Franchino, ero arrivato in Italia senza conoscere la lingua e loro due sono stati i primi a darmi una mano nel mio ambientamento a Vibo.”

Gol – “Sicuramente la più bella rete l’ho realizzato contro la Palmese, ma non posso dimenticare il gol della speranza contro il Catanzaro.”

Spareggio vinto – “Ho provato tantissime emozioni, vincere davanti alla propria gente e alla propria famiglia è stato bellissimo, eravamo 13 punti indietro dal Troina ci davano per spacciati, ma abbiamo dimostrato compattezza, andando oltre qualsiasi ostacolo.”

Argentina – “Speriamo che sia il nostro mondiale, Messi merita questo successo.”

ZonaCalcio ringrazia Nicolas Bubas e l’Area comunicazione Vibonese per la cortesia e disponibilità. Riproduzione riservata: l’intervista può essere riprodotta integralmente o parzialmente su autorizzazione della Direzione di ZonaCalcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.