Pagani, “La Voce del Popolo” – Mercato, missione compiuta. Ora parola al campo

Cinque prestiti e qualche sorpresa

Si è chiuso nella serata di mercoledì il mercato della Paganese. Una sessione invernale che ha consegnato nelle mani di mister Favo ben 5 volti nuovi. Tazza, Cernigoi, Cuppone, Nappi e Boggian, questi i nomi che hanno infiammato le ultime ore del calciomercato azzurrostellato. La “svendita” è stata scongiurata, con i big restati alla base, con l’eccezione Picone, il quale proprio durante questo pomeriggio ha rescisso il proprio contratto.

Tante sorprese quindi per i campani che, nonostante i pronostici della vigilia, hanno portato a termine la propria missione: rinforzare la rosa. Un obiettivo realizzato grazie al lavoro dei dirigenti che hanno sfruttato al meglio le risorse a proprio carico. Ora la parola tocca al campo, con mister Favo chiamato a riorganizzare al meglio la rosa per preparare il derby con la Juve Stabia. Una partita mai semplice, che arriva dopo un periodo alquanto difficile per il club. Già al Menti potrebbe scendere in campo qualche volto nuovo, con Cernigoi il primo indiziato per una maglia da titolare.

Qualche indicazione di formazione prima della conferenza stampa pre-match

In porta dovrebbe essere confermato Gomis, mentre in difesa ritorna la tipica linea a quattro. Sugli esterni con l’addio di Picone, ritrova spazio Pavan, dall’altra parte invece il solito Della Corte. Al centro ecco la coppia titolare Piana- Meroni, che agiranno dietro a Bensaja, play del centrocampo. Nel ruolo di mezz’ali Scarpa e Tascone a sostenere le due fasi. Infine in attacco potrebbe esserci l’esordio del già citato Cernigoi, a comporre il reparto con l’appoggio di Cesaretti e Talamo.

Derby di fuoco dai ricordi dolci

A mettersi fra i piedi nella settimana “quasi perfetta” della Paganese, ecco la Juve Stabia. Le vespe lottano per i play off. Una squadra forte e che al Romeo Menti ha sempre venduto cara la pelle. Toccherà quindi agli azzurrostellati cercare l’impresa, affinché si possa ridare entusiasmo alla piazza. Per provare a raggiungere la zona salvezza, quella che darebbe la tranquillità per iniziare a programmare il prima possibile la prossima stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.