Pagani, “La Voce del Popolo”. Vol. 9 – Da Matrecano a Favo, passando per Cosenza e…Piana

Paganese – ieri sera il colpo last minute per la difesa

Stasera la Paganese giocherà col Cosenza la sua seconda partita di campionato. Questo match chiuderà una settimana che chiamare caotica sembra poco. Gli azzurrostellati infatti hanno cambiato guida tecnica ed hanno chiuso il mercato solo nella serata di ieri. L’ultimo colpo infatti è stato ufficializzato meno di 24 ore fa, e porta il nome di Luca Piana. Difensore svincolato che andrà a rinforzare una retroguardia che troppo spesso si è trovata in difficoltà nelle ultime uscite.

La trasferta calabrese rappresenta un crocevia fondamentale per il club campano. Una vittoria tranquillizzerebbe l’ambiente, già troppo agitato dopo questa lunga settimana.

Settimana di fuoco

Si è partiti lunedì con la voce sempre più costante di un addio di Matrecano. Indiscrezioni poi confermate dalla società che ha annunciato le sue dimissioni. Un’avventura durata poco più di due mesi per l’allenatore che ha pagato le dure sconfitte all’esordio e col Trapani in Coppa Italia. A prendere il suo posto ecco poi Massimiliano Favo, tecnico che ha avuto esperienze per lo più in Serie D.

Proverà a dare la scossa, senza però rivoluzionare la squadra. La sua idea di gioco si adotterà al 4-3-3 tipico della Paganese. Proprio questa sarà la formazione usata questa sera, con un attacco dove potrebbe trovare posto Regolanti, accompagnato da Talamo e con al centro Scarpa. Difficile però capire se davvero l’attaccante avrà questa chance o se sarà schierato nuovamente dall’inizio Negro.

Occasione che presumibilmente sarà data nella ripresa anche a Buxton, una delle poche note positive dell’ultimo match di campionato. L’ex Hellas Verona al momento del suo ingresso ha dato vivacità all’attacco con giocate degne di nota.

Anch’egli fa parte di un mercato che in entrata ha visto l’ingresso di molti volti nuovi, soprattutto in difesa. Questa però deve essere registrata al meglio per non incappare negli stessi errori. Di fronte stasera ci sarà un club affermato come il Cosenza che quest’anno punta alla promozione.

I cosentini punteranno su Mungo, killer della Paganese negli ultimi play off. Proprio lui spezzò i sogni azzurrostellati e consegnò ai siliani il passaggio del turno.

Potrebbe profilarsi quindi la partita della rivalsa per i campani, che proveranno a riscattare quella cocente sconfitta.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.