Il rinnovo di Casiraghi e ora l’ufficialità di Cazzola. A Gubbio, Cornacchini coi suoi pupilli

Giovanni Cornacchini è a Gubbio con due certezze che ha potuto “sperimentare” in quel di Ancona. Prima è arrivato il rinnovo – terza stagione con la maglia umbra e seconda consecutiva – di Daniele Casiraghi, ed ora è ufficiale anche Umberto Cazzola.

Casiraghi è un centrocampista in grado di ricoprire tutti i ruoli della fase offensiva grazie a tecnica e velocità. Ha avuto Cornachini ad Ancona nel 2015/2016, contribuendo al quarto posto dei dorici in Lega Pro con 4 gol in 32 presenze. Poi, il progetto tecnico dei dorici non ha avuto continuità. Cornacchini se n’è andato, e Casiraghi – un classe 1993 da valorizzare – è stato lasciato clamorosamente libero di accasarsi altrove. E lui – dopo l’interessamento dell’Entella in B ed una settimana di allenamento al Parma quando ancora era sotto contratto coi dorici – è tornato nella “sua” Gubbio a stagione iniziata.

E poi c’è Umberto Cazzola, che con l’Ancona ha avuto 3 parentesi, ma con Cornacchini in biancorosso sono state due. La prima nella stagione 2013-2014,  quella del campionato di Serie D vinto dai biancorossi, mentre la seconda è arrivata nel sopracitato campionato del 2016, dopo un’annata che lo ha visto militare in Eccellenza Marche.

Esterno destro dotato di un pizzico di genialità ma anche di follia, il classe 1982 ha giocato prevalentemente fra Fano, Ancona, Pesaro e Ravenna con esperienze anche a Perugia, Varese e Bari. Queste ultime due – forse – sono le occasioni non sfruttate per poter fare un salto di qualità definitivo, ma vi consigliamo in tal senso al pizzico di follia di cui sopra. Cazzola è stato in prova nel ritiro degli eugubini per due settimane, ma adesso è a tutti gli effetti un altro pezzo dell”usato sicuro del mister.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.