Serie C – Bari, l’inizio ad handicap si fa sentire. Difficile tenere il passo della Reggina

Il Bari di Aurelio De Laurentiis ha iniziato la stagione da favorita assoluta del Girone C di Serie C. Il che era difficilmente opinabile. Il budget dei pugliesi nettamente superiore delle pretendenti e una campagna acquisti di valore se consideriamo l’attacco composto dal tandem Antenucci-Ferrari.

Insomma, una fuoriserie che è però incappata in un periodo negativo e inaspettato ad inizio stagione con mister Cornacchini. Le due sconfitte e un pari nelle prime cinque giornate hanno spinto la società all’esonero del tecnico affidando la guida a Vivarini. La cura del nuovo allenatore c’è stata eccome. Ben 10 risultati utili consecutivi, qualche pareggio evitabile, ma resta il fatto che i galletti sono stabilmente nella zona alta della classifica.

C’è un problema però. La Reggina. Sin quando riuscirà a tenere questo ritmo? Lo scopriremo solo nel corso delle giornate, ma la marcia degli amaranto è da vera schiacciasassi. Ben 11 vittorie e 4 pareggi in 15 gare. Ciò ha reso nulla la gran serie di risultati utili del Bari che dista dalla capolista di otto punti. Niente di insormontabile e irreparabile, ma per sperare nella promozione diretta i margini di errore dovranno essere ridotti al lumicino sempre più.

Antonio Barbato

Laureato in Culture Digitali e della Comunicazione presso il dipartimento di Scienze Sociali della Federico II di Napoli. Ho conseguito un attestato di frequenza per il corso base di giornalismo, presso il centro di documentazione giornalistica di Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.