Serie C, cambia il playout nel girone B: il Teramo è salvo, sarà Santarcangelo-Vicenza

L’attesa era molta, ma alla fine è arrivato il verdetto. C’è chi sorride, il Teramo, e chi recrimina, il Santarcangelo. La Corte Sportiva d’Appello ha infatti sanzionato con due punti di penalizzazione il club romagnolo, deferito lo scorso 16 Aprile per inadempienze in ambito amministrativo. La sentenza di primo grado aveva graziato il sodalizio allenato da Karel Zeman, ma poco fa è arrivato un nuovo responso dal ricorso presentato in appello.

Le sanzioni

La Corte Federale ha penalizzato con due punti il Santarcangelo, infliggendo anche una ammenda di 3500€. Inibiti, per tre mesi, Ivan Mestrovic e Massimo Matteini. 4 mesi, invece, per Vlado Borozan. 

Teramo salvo

La nuova classifica vede abruzzesi e romagnoli appaiati a pari punti e a parità di scontri diretti. La decide la differenza reti, con -9 per il Diavolo e un pesante -18 per il Santarcangelo. Così, dunque, il rocambolesco 3-3 con la Reggiana vale, per i ragazzi del Presidente Luciano Campitelli, l’ennesima salvezza, arrivata non senza sofferenze, ma con decisione e convinzione.

Tre tecnici hanno occupato il posto in panchina da inizio anno ad oggi, Antonino Asta, Ottavio Palladini e Giovanni Zichella. Dopo diverse soddisfazioni e alcuni passi falsi di troppo, i biancorossi sono riusciti a centrare l’obiettivo prefissato con 35 punti all’attivo, 6 vittorie, 17 pareggi e 11 sconfitte.

Sarà Santarcangelo-Vicenza il doppio scontro per decidere chi retrocederà in Serie D e chi resterà in C. Andata in casa dei veneti il 19 Maggio, ritorno in Veneto a fine mese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.