Serie C, Pisa: “Toni Luigi” entra nella famiglia degli sponsor

Il logo della ditta sui pantaloncini

Dopo il main sponsor Tirrenica Mobilità, che apporrà il suo marchio sulle maglie da gioco, il Pisa accoglie una nuova azienda nella sua famiglia. Toni Luigi, azienda operante nel mercato del movimento terra e demolizioni da oltre 30 anni e ormai realtà di riferimento nel territorio, apporrà il proprio logo sui pantaloncini sulla squadra.

Il Pisa, seguendo l’ipotesi strategica che si era prefissato, continua a dare visibilità alle imprese locali – spiega il presidente Corrado – come nel caso del main sponsor, anche il marchio della ditta Toni Luigi sarà presente sui pantaloncini dalla 1^ alla 9^ giornata, e dalla 31^ alla 38^ del prossimo campionato“.

Ringrazio il presidente per averci dato la possibilità di rafforzare la collaborazione con la società – spiega Stefano Toni, titolare dell’azienda – in famiglia abbiamo sempre avuto la grandissima passione per i colori nerazzurri. Questo per noi è un punto di partenza“.

Le prospettive future e l’attualità

Le previsioni sulla nostra proposta di ristrutturazione dello stadio sono positive. A settembre presenteremo i progetti e sono sicuro che potremo proseguire con fiducia“, commenta Giuseppe Corrado.

Il mercato ha portato in nerazzurro anche Iacopo Cernigoi. Il centravanti in questi istanti sta ultimando i passaggi burocratici che gli consentiranno di essere a tutti gli effetti un nuovo giocatore del Pisa. Domani, nel test match contro il Perugia, disputerà i primi minuti di gioco con la nuova maglia.

Contro il Varese abbiamo disputato una buona partita. Eravamo molto stanchi, visto che anche domenica mattina i ragazzi avevamo svolto un allenamento intenso”, conclude il numero uno nerazzurro. “Dobbiamo mettere a punto ancora i movimenti ed i meccanismi nella fase difensiva – continua – ma mancano ancora quattro settimane prima dell’inizio del campionato. Sicuramente arriveremo all’esordio del 27 agosto pronti per la battaglia”.

Confermato il trasferimento di Luca Verna al Carpi. Il mediano passerà a breve agli emiliani con la formula del prestito con diritto di riscatto a favore dei biancorossi. In entrata il Pisa, a fronte della partenza del giocatore e di quella probabile di Sanseverino, cercherà di far arrivare un nuovo innesto. Rizzo, del Perugia, è uno dei primi della lista dei possibili arrivi.

Lo stesso Minel Sabotic fa parte di questa lista. “E’ un difensore centrale che seguiamo da tempo – commenta Corrado – non so se arriverà proprio lui, ma sicuramente un difensore in grado di giocare sia in mezzo che in altre zone arriverà a darci una mano”. Dario Polverini è il candidato all’avvicendamento con il nuovo arrivo nel pacchetto arretrato. Dopo il lungo infortunio subito, il ragazzo ha la necessità di ritrovare la continuità sul campo. Lo staff tecnico nei prossimi giorni valuterà la sua situazione, e se riterrà opportuno che Polverini debba giocare con una continuità maggiore rispetto a quella che il Pisa potrebbe garantirgli nell’immediato, il suo futuro sarà lontano dalla Toscana.

I problemi di ingresso all’Arena

Riguardo ai disagi che si sono verificati in occasione della partita di domenica contro il Varese, la società si è già attivata. Le parole del presidente sono chiare: “Come società abbiamo già contattato la questura. Sappiamo che la gente, soprattutto d’estate, arriva all’ultimo momento. La gestione della sicurezza che era stata predisposta non è stata quella più ottimale. E’ evidente. Perciò ci recheremo in questura per dialogare e proporre la nostra idea”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.