Serie C, 2^ giornata: Pisa – Siena | Le parole di Gautieri e Mignani

Primo derby stagionale

Domani, domenica 3 settembre, il Pisa affronterà  il primo derby della sua stagione di Serie C. All’Arena Garibaldi, alle 20.30, i nerazzurri sfideranno la Robur Siena guidata da Michele Mignani. A poco più di 24 ore dal fischio d’inizio della 2^ giornata del Girone A andiamo a leggere le parole pronunciate dai due tecnici nel corso della consueta conferenza stampa pre-gara.

Migliore lettura a gara in corso

Mister Gautieri nel corso della settimana corta che ha caratterizzato l’avvicinamento al primo derby stagionale ha lavorato molto con i suoi ragazzi sull’analisi della prestazione di Olbia. “Mi aspetto che i miei ragazzi abbiano la voglia e la capacità di mettere e proporre in campo gran parte di quello che proviamo e per cui ci alleniamo durante la settimana. Bisogna dare continuità al lavoro settimanale“, ha spiegato il tecnico nerazzurro nel corso della conferenza stampa.

Non mancano però anche le considerazioni positive sulla prima giornata: “Se si va a vedere la partita di Olbia si vede che abbiamo perso sull’unico vero tiro in porta subito in 90 minuti – ha commentato Gautieri – la squadra ha giocato, ma ovviamente i giudizi cambiano leggermente in virtù del risultato negativo. Dobbiamo sicuramente migliorare alcune situazioni, ma è normale che sia così”.

Ultime considerazioni da parte dell’allenatore del Pisa riguardo all’ultimo arrivato in casa nerazzurra: Alessandro De Vitis. “Con l’arrivo di De Vitis abbiamo sistemato il nostro centrocampo. E’ un acquisto funzionale al nostro sistema di gioco. Tecnicamente ci può dare tantissimo – ha spiegato il tecnico – però ovviamente dovremo essere bravi a non forzare perché non gioca dall’ultima partita con il Latina nello scorso campionato. E’ l’ultimo elemento arrivato di un gruppo di cui sono pienamente soddisfatto”.

Continuità e personalità

In casa bianconera si respira entusiasmo e fiducia. La vittoria all’esordio contro la Lucchese (1-0) ha dato ulteriore spinta al lavoro svolto da Michele Mignani e dai suoi ragazzi. Il Siena vuole scendere sul terreno di gioco dell’Arena Garibaldi senza alcun timore reverenziale, cercando di care continuità sia ai risultati che alla filosofia di gioco. “Giocheremo in uno stadio importante, ricco di storia – commenta Mignani – al cospetto di una squadra costruita per vincere e centrare la promozione. Lo sappiamo, ma vogliamo dare continuità alla prestazione di domenica scorsa. E proveremo a giocare per centrare il risultato: è la nostra filosofia, indipendentemente dall’avversario che ci troviamo di fronte“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.