Serie C, valzer degli allenatori: torna anche Pochesci

Terremoto sulle panchine di Serie C in questo inizio di campionato. Sono diversi infatti i tecnici che, ad inizio Ottobre, hanno già salutato la panchina. Un inizio non brillante che ha portato i presidenti a fare la scelta più comune quando le cose non vanno: esonerare l’allenatore.

Quella che doveva essere la corazzata del girone C, il Bari, ha fatto fatica alle prime uscite e per questo la società ha deciso di sollevare dall’incarico il tecnico Cornacchini e chiamare Vincenzo Vivarini. Un ritorno invece sulla panchina del Monopoli. I pugliesi dopo un inizio non convincente di Roselli, hanno richiamato Giuseppe Scienza, che tanto bene aveva fatto nella scorsa stagione. Anche Bisceglie e Rende hanno deciso di cambiare allenatore. In Puglia è arrivata una vecchia conoscenza del campionato di C ovvero l’ex tecnico della Casertana Sandro Pochesci. I cosentini invece hanno affidato la panchina ad Andrea Tricarico, affiancato da Franco Gagliardi. Nel Rieti si è invece dimesso Alberto Mariani, con la squadra che al momento è stata affidata a Lorenzo Pezzotti.

Cambiamento anche nella Giana Erminio, con l’esonero di Maspero e l’ingaggio di Cesare Albè. La Triestina invece ha esonerato Pavanel ed è ancora alla ricerca di un tecnico, nell’attesa è stato incaricato Nicola Pavanelli. E’ di queste ore invece la notizia di Gaetano D’Agostino nuovo tecnico del Lecco, che sostituisce Marco Gaburro. Cambia anche l’Imolese, con Atzori al posto di Coppitelli e la Feralpisalò che ha ingaggiato Sottili al posto di Damiano Zenoni.

Giancarlo Labate

Nato a Reggio Calabria nel 1998, studente di Scienze Politiche e grande appassionato di calcio. Sogno di diventare giornalista sportivo per raccontare le mie passioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.