Sfortuna e poca cattiveria, la Paganese cade all’esordio

Una partita dai mille volti, con il gol dello svantaggio firmato da Tounkara, poi la reazione ed il pareggio di Alberti ed infine la rete di Antezza a cinque minuti dalla fine che ha deciso la contesa. La Paganese ha esordito a Viterbo contro una formazione locale reduce dal cambio in panchina: con l’addio di Calabro ed il ritorno di Lopez.

Eppure gli azzurrostellati nonostante le lacune difensive hanno lottato e probabilmente il pareggio sarebbe stato il pareggio più giusto al “Rocchi”. Restano però le solite disattenzioni, che siano collettive o che siano individuali, come su entrambi i gol. Sul primo errore di Baiocco fra i pali, sul secondo invece l’intera retroguardia guarda scorrere in area il cross della Viterbese senza neanche provare a contrastare Antezza. Non ha convinto in particolar modo Mattia, sostituito per forza di cose nella ripresa, per rinfoltire la zona avanzata con l’ingresso di Scarpa.

Non tutto però è male perchè la Paganese rispetto alla scorsa stagione prova, e spesso riesce, a gestire il gioco. Poi in avanti il tandem Diop-Alberti funziona bene, ed è proprio dall’assist del primo per il secondo che nasce il gol del pareggio. Resta però, come già affermato dopo le prime uscite pre-campionato, la fragilità in zona difensiva che non può non preoccupare tifosi e addetti ai lavori. Domenica poi arriva il Monopoli, vittorioso contro la Vibonese con la rete di Fella. Una sfida difficile in programma per domenica alle ore 17:30. Vietato però fallire, perchè ogni punto pesa come un macigno in questo difficile raggruppamento.

Fonte foto in evidenza: Paganese Calcio pagina Facebook ufficiale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.