Siracusa, da una tranquilla salvezza al sogno playoff

Doveva essere una stagione di transizione per il Siracusa, neo promossa in Lega Pro, dopo la bella cavalcata in serie D dell’anno passato, invece si trova a lottare per un posto nei playoff.

Dopo un inizio altalenante per il Siracusa visto che nelle prime sette partite non è arrivata nessuna vittoria e sono arrivate solo a 4 pareggi e tre sconfitte e la posizione di Sottil sembrava anche in bilico, arriva la vittoria con Matera che calma le acque nell’ambiente aretuseo. Anche se arriva dopo la vittoria arrivano 2 pareggi e una sconfitta, il momento di svolta è la vittoria con la Reggina alla dodicesima giornata, dopo arrivano altre 3 vittorie in 5 partite, il momento positivo continua ancora oggi visto che nella ultime 5 partite ha ottenuto 4 vittorie e una sola sconfitta contro il Lecce, padrone del campionato.

La buona posizione in classifica è di certo merito del buon andamento in casa; al De Simone la squadra di Sottil ha ottenuto ben 30 punti sui 41 totali, frutto di 9 vittorie, 3 pareggi e solo due sconfitte, l’ultima arrivata contro il Lecce il 25 settembre. Per sognare invece la formazione aretusea deve migliorare l’andamento fuori casa, visto che ha ottenuto solamente 11 punti grazie alle sole 2 vittorie, 5 pareggi e 7 sconfitte.

Per l’annata positiva della formazione siracusana bisogna sicuramente ringraziare l’esperta punta Emanuele Catania che nelle 27 partite ha segnato 12 volte nel totale dei 37 gol segnati dalla formazione di Sottil. Un aspetto da migliorare è sicuramente la fase difensiva, visti i 34 gol subiti dalla squadra di Andrea Sottil e sopratutto fuori casa con i 21 gol incassati lontani dal De Simone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.