Teramo, contro la Samb sarà una gara da… Sales: il difensore sarà fondamentale

Senza Speranza, sarà lui il cuore della retroguardia

C’è sempre un giocatore come idolo della piazza. Simone Sales, difensore del Teramo, è l’emblema della cattiveria, della grinta, del legame con la maglia biancorossa. Non ci sono dubbi sulla sua importanza per la squadra, basta pensare alle 28 gare da titolare del numero 15.

Con il Renate la sua è stata la solita gara carismatica, fatta di tanto lavoro in fase di recupero. Ora ha una grande responsabilità, perché dovrà essere lui a guidare la squadra nella trasferta di San Benedetto come ha fatto, fin qui, con i tifosi. Mancherà capitan Speranza, ecco che spetterà all’ex Cremonese e Venezia spingere il Diavolo nel derby.

Potrebbe esserci un ritorno alla difesa a 4, oppure sarà confermato il 3-4-3 con Sales che agirà nel trio difensivo. Quella cattiveria agonistica diventa fondamentale anche nella corsa alla salvezza. Se questa dovesse arrivare, gran merito sarebbe di giocatori come lui. Costantemente oltre la sufficienza ad ogni gara, ha superato, insieme ai propri compagni, le varie difficoltà di un percorso non semplice.

Ora c’è la consapevolezza di avere un altro punto di riferimento nel Teramo. Se fino a un anno fa, infatti, Caidi e Speranza erano i soli perni dei biancorossi, adesso anche Sales è un uomo spogliatoio che tutti apprezzano. “11 Sales“, scriveva qualche tifoso abruzzese sui vari social qualche tempo fa. Stavolta serviranno davvero 11 guerrieri come lui per cercare di sorprendere la Samb di Capuano.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.