Tim Cup, Cosenza – Alessandria 2-3 ai supplementari | cuore grigio

Cosenza-Alessandria 2-3 ai supplementari

Cosenza-Alessandria termina 2-2 ai supplementari, con la formazione di Stellini che riesce in una grande rimonta in inferiorità numerica nei tempi supplementari.

Nel primo tempo gioco a sprazzi ma nel complesso gradevole: Gonzalez serve Marconi che al 10′ è imprecisp. Al 21′ punizione di Caccavallo che termina alta. Al 22′ cross di Sestu che pesca Marconi che non trova la porta.  Al 24′ Botta di Calamai che impensierisce Agazzi , poi Gozzi spazza e sul proseguo del iro palla, deve intervenire Pastore. Al 28′ Pastore prende palla a un avversario. Palla a Gonzalez che non trova la porta. Al 31′ palla di di Iocolano che Gonzalez non aggancia.  Al 38′   Casasola interviene e devia una mezza rovesciata di Tutino, e rischia l’autogol.  Poco dopo, Iocolano impegna Perina.

In avvio di ripresa, Caccavallo conclude invece di servire Tutino libero nell’area piccola.  Al 59′ Gonzalez conclude alto. Dopo un periodo di stanca, Cazzola si rende pericoloso inserendosi su un cross di Celjak.  A 2 dal termine dei tempi regolamentari, uno scatenato Tutino tenta un tiro-cross che viene sfortunatamente deviato da Fissore per il vantaggio di casa. Come se non bastasse, Pablo Gonzalez viene espulso per nervosismo nei confronti di Pinna.  In extremis, però, pareggia Cazzola di testa da azione di corner.

Si va ai supplementari: Caccavallo sfiora il gol del nuovo vantaggio ma non trova la rete. Al 97′ ci prova Mungo, palla alta. Quattro minuti dopo tenta Celjak, ma al 105′ il Cosenza passa con una splendida acrobazia del trentaseienne difensore Pascali. Al 109′ errore grave di Perina, e l’Alessandria la riacciuffa ancora grazie a Cazzola che serve Celjak che pur essendo un difensore impatta con un pregevole pallonetto. La squadra di Stellini si accontenta? No.  Al 116′ Casasola trova il gol della vittoria e del passaggio di testa da corner. Alessandria ora attesa dalla Salernitana in Tim Cup.

COSENZA (4-3-3):

Perina; Corsi, Pascali, Pinna, D’Orazio; Mungo, Palmiero (18’ st Loviso), Calamai; Caccavallo (1’ sts Statella), Mendicino, Tutino (15’ st Liguori). A disp.: Saracco, Quintiero, Bilotta, Pasqualoni, Criaco, Bruccini, Collocolo, Ruffolo. All. Fontana
ALESSANDRIA (4-4-2): Agazzi; Casasola, Gozzi, Fissore, Pastore (1’ pts Sciacca); Sestu (23’ st Celjak), Cazzola, Branca, Iocolano; Gonzalez, Marconi (28’ st Fischnaller). A disp.: Pop, Ranieri, Piccolo, Gjura, Sosa. All.: Stellini
ARBITRO: Robilotta di Sala Consilina
MARCATORI: 42’ st Fissore (A, aut.), 46’ st Cazzola (A), 15’ pts Pascali (C), 3’ sts Celjak (A), 11’ sts Casasola (A)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.