Il Venezia fermato da tre legni, il Gubbio non sfonda: è 0-0 al Barbetti

Gli arancioneroverdi già promossi onorano l’impegno e sfiorano il colpaccio anche a Gubbio, salvato da ben tre legni nel finale. Buon test per mister Inzaghi, che impiega un massiccio turnover sin dal 1′ ottenendo buoni segnali da chi ha trovato meno spazio fino a questo momento. Ma il pareggio a reti bianche può andar bene anche agli umbri: a due giornate dalla fine, la squadra di Magi è a un passo dal blindare la sesta posizione.

Rispetto all’undici che ha trovato la promozione contro il Fano, Inzaghi riconferma solamente Geijo, Modolo e Zampano. Gli egubini si affidano invece alla coppia d’attacco Ferretti-Ferri Marini. Avvio tra gli sbadigli: bisogna aspettare il 26′ per la prima occasione targata Ferretti che manca il bersaglio di un soffio da buona posizione. Risponde il Venezia con Fabris su buon suggerimento di Galli, l’esito è il medesimo. Nel finale di tempo ospiti ancora pericolosi: Geijo però controlla male in area e l’azione sfuma.

Il Gubbio si fa più intraprendente in avvio di ripresa: Valagussa costringe Vicario a rifugiarsi in corner, quindi l’occasionissima ce l’ha Giacomarro. Il Venezia comunque tiene e torna a farsi vedere dalle parti di Volpe al 64′ grazie al pericoloso colpo di testa di Modolo. Crescono i vincitori del Girone B: prima è il neo entrato Ferrari a colpire la traversa, pochi minuti più tardi la stessa sorte tocca a Malomo. Finale thrilling: Zanchi accarezza il palo a Vicario battuto e subito dopo subentra il nervosismo, con Rinaldi e il tecnico egubino Magi entrambi espulsi al 90′. In pieno recupero c’è l’ultima chance per i lagunari che sono ancora sfortunatissimi: altro palo di Malomo, finisce così 0-0.

TABELLINO:

GUBBIO (3-4-1-2): Volpe; Piccinni, Rinaldi, Marini; Zanchi, Giacomarro (dal 67′ Croce), Valagussa (dall’83’ Kalombo), Romano; Casiraghi; Ferri Marini (dal 79′ Candellone), Ferretti. All. Magi.

VENEZIA (4-3-3): Vicario; Galli (dal 75′ Garofalo), Malomo, Modolo, Zampano (dal 58′ Fabiano); Acquadro, Stulac, Fabris; Caccavallo, Geijo (dal 66′ Ferrari), Tortori. All. Inzaghi.

Ammoniti: Piccinni, Romano (G); Geijo, Stulac (V). Espulsi al 90′ Rinaldi (G) e Magi, tecnico del Gubbio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.