Vannucchi è una saracinesca, Marconi segna: l’Alessandria vince 1-0 a Viterbo!

Finale di andata di Coppa Italia di Serie C e clima delle grandi occasioni. Teatro del primo round tra Viterbese e Alessandria è lo stadio “Enrico Rocchi” di Viterbo. Vincere il trofeo permette di saltare due turni dei playoff ed accedere direttamente al terzo. I gialloblu cercano il successo per la prima volta nella storia, i Grigi vogliono ripercorrere le orme della storica edizione 1973, vinta dalla squadra oggi guidata da Michele Marcolini.

Primo tempo

Il primo acuto è di Calderini che, al 5′, trova la respinta di un avversario su un suo tiro. Al 9′ Gonzalez tocca per Marconi, tiro al volo che si perde di poco a lato. Ritmi non altissimi, resi tali anche da un campo pesante per la pioggia incessante. Al 27′ la Viterbese va ad un passo dal vantaggio: punizione dal lato corto di destra dell’area di Sini che calcia in porta, Vannucchi ci arriva e viene aiutato dalla traversa.

Immediata la risposta ospite. Al 31′, Gonzalez batte un piazzato dalla media distanza col mancino, la sfera esce di un nulla. Dall’altra parte, al 37′, Calderini cerca la conclusione da fuori, ma non inquadra lo specchio. Passano altri 3′, l’Alessandria passa in vantaggio: corner dalla sinistra di Gonzalez, stacco, sul secondo palo, di Giosa e tocco ravvicinato vincente di Michele Marconi per l’1-0!

La frazione termina così, con il vantaggio dei Grigi che arriva quando lo 0-0 sembrava dover accompagnare i giocatori all’intervallo. Avvio molto statico, poi pian piano la sfida si è animata.

Secondo tempo

Subito occasionissima per la Viterbese: corner dalla sinistra, stacco di Ngissah e intervento fondamentale di Vannucchi a negare il pareggio ai padroni di casa! Al 51′, lo stesso attaccante dei laziali va giù in area dopo un contatto dubbio con Piccolo, lascia correre l’arbitro. Al 63′, Sestu si accentra dalla sinistra e ci prova dalla distanza, palla appena fuori.

Chance per i Grigi al 74′ con un corner ben battuto dalla sinistra, Sini rischia l’autogol di testa ma Iannarilli blocca. Calderini si accende poco dopo, controllo a saltare un avversario e tiro da fuori, ancora decisivo Vannucchi a respingere. La squadra ospite potrebbe chiuderla con Bellazzini che, dopo un’azione in solitaria, calcia col mancino dal limite senza trovare la porta.

Finisce 1-0 per l’Alessandria, che porta a casa l’andata in attesa di ospitare la finale di ritorno davanti ai propri tifosi. Decisivi il gol di Marconi e le parate di Vannucchi per espugnare il “Rocchi”. Per la Viterbese tanto rammarico, ma c’è tutto il tempo di ribaltare le cose.

Tabellino

Viterbese (4-4-2): Iannarilli; Celiento, Rinaldi, Sini, De Vito (55′ Sanè); Peverelli (64′ Mosti), Benedetti, Di Paolantonio, Vandeputte (55′ De Sousa); Ngissah, Calderini. A disp.: Micheli, Atanasov, Bizzotto, Zenuni, Cenciarelli, Pandolfi, Méndez, Mbaye. All.: Sottili.
Alessandria (4-3-3): Vannucchi; Celjak, Piccolo, Giosa (84′ Sciacca), Barlocco; Nicco, Gazzi, Gatto; González (72′ Fischnaller), Marconi, Sestu (77′ Bellazzini). A disp.: Pop, Ragni, Giubilato, Kadi, Ranieri, Lovrić, Gjura, Usel, Chinellato. All.: Marcolini.
Arbitro: Amabile di Vicenza.
Marcatori: 40′ Marconi (ALE)
Ammoniti: 53′ Nicco (ALE), 57′ Ngissah (VIT), 62′ Celiento (VIT), 71′ Sanè (VIT)
Espulsi:
Recupero: 0 pt; 4′ st

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.