Germania-Inghilterra 1-0: decide Podolski nella serata del suo addio alla Nazionale

Non poteva terminare in un altro modo al Signal Iduna Park di Dortmund la prestigiosa sfida tra Germania e Inghilterra, una sfida amichevole, ma molto speciale per Lukas Podolski, il quale dava il suo addio alla nazionale tedesca proprio questa notte, in una partita vinta 1-0 decisa proprio da lui. Serata perfetta in una atmosfera perfetta, non poteva desiderare di meglio in questa serata di saluti. L’attaccante tedesco di origini polacche lascia la nazionale dopo 129 presenze e 48 gol (con quello di oggi 49). Prima del calcio d’inizio doveroso omaggio al numero 10, oggi capitano, che ieri aveva ringraziato tutti in conferenza stampa con queste parole “Il tempo è volato, sono orgoglioso di quanto fatto in questi 13 anni. Il mio segreto? Ho sempre avuto ottimi allenatori”. Dopo gli applausi la parola passa al campo, con l’Inghilterra che vorrebbe rovinare la festa della Germania in casa sua e, dopo 6 minuti dal calcio d’inizio, ha la prima occasione dalle parti di Ter Stegen, un’occasione che farà discutere molto, infatti Alli imbecca Vardy in area, l’attaccante del Leicester si presenta davanti al portiere tedesco che lo stende senza nemmeno toccare il pallone, ma Skomina, l’arbitro del match, lascia correre. Al 16′ Cahill ribatte un tiro di Podolski, mentre al 26′ è l’Inghilterra a rendersi pericolosa con un colpo di testa di Dier che Ter Stegen blocca. Al 31′ Lallana ha la palla dell’1-0 dopo un errore di Kimmich e Rudiger, ma solo davanti a Ter Stegen colpisce il palo. Al 41’si salva ancora la Germania dopo un tiro di prima intenzione di Dele Alli che il portiere del Barcellona mette fuori. Si va al riposo sul punteggio di 0-0 con la Germania quasi non pervenuta e l’Inghilterra che spreca tante occasioni da gol. Nella ripresa si assiste a tutta un’altra partita, con la Germania che parte subito forte con un tiro dal limite di Brandt. Al 55′ torna ancora protagonista Ter Stegen, che salva su Vardy liberssimo in area. A questo punto Low si gioca le carte Schurrle e Can al posto di Brandt e Weigl, mentre per l’Inghilterra Lallana lascia il posto a Redmond. Al 69′ la Germania passa in vantaggio con lui, l’uomo della serata, Lukas Podolski, che segna il gol dell’1-0, il suo ultimo con la maglia della nazionale con un sinistro meraviglioso sotto l’incrocio dei pali. Al 73′ Hart fa un miracolo su Sanè e all’84 Low lascia a Podolski la scena, standing ovation per lui in occasione della sostituzione con Rudy. Dopo questi applausi la partita perde il suo principale protagonista e, dopo 3 minuti di recupero l’arbitro effettua il triplice fischio finale che consegna la vittoria alla Germania e fa continuare la festa per Podolski.

Il tabellino:

GERMANIA (4-2-3-1): Ter Stegen; Kimmich, Rüdiger, Hummels, Hector; Weigl (Can 65′), Kroos; Podolski (Rudy 82′), Brandt (Schurrle 59′), Sanè; Werner(Muller 76′) All. Löw
INGHILTERRA (4-2-3-1): Hart; Walker, Cahill, Keane, Bertrand (Shaw 82′), Smalling; Dier, Livermore (Ward-Prowse 81′); Alli (Lingard 70′) Lallana (Redmond 65′),Vardy (Rashford 73′). All. Southgate

Marcatori: Podolski (G) 69′

Giancarlo Labate

Nato a Reggio Calabria nel 1998, studente di Scienze Politiche e grande appassionato di calcio. Sogno di diventare giornalista sportivo per raccontare le mie passioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.