Russia 2018: il focus sugli spareggi UEFA – Danimarca-Irlanda, Eriksen contro la Green Army

Presentazione, probabili formazioni e pronostico delle gare da dentro o fuori per accedere al Mondiale. Stasera Danimarca-Irlanda

Alle 20:45 si completerà l’andata degli spareggi europei per volare in Russia. Tocca a Danimarca ed Irlanda, nel teatro del Telia Parken di Copenaghen. Ecco come ci arrivano le due formazioni.

Qui Danimarca

Dopo un avvio altalenante, la nazionale guidata da Hareide si è conquistata il secondo posto del Gruppo E di prepotenza (sugli scudi le quattro sberle rifilate alla Polonia). Il genio di Eriksen è l’arma in più, anche a livello realizzativo: il fantasista del Tottenham è andato a segno in tutte le ultime sei uscite dei danesi. Ossigeno, per sopperire ai gol di Bendtner che mancano invece da più di due anni.

Qui Irlanda

Bale e compagni ne sanno qualcosa: la Green Army fa sul serio e in Russia vuole esserci. Nell’equilibratissimo Gruppo D, gli irlandesi hanno acciuffato il secondo a posto in volata, a spese del Galles e alle spalle della Serbia. Una squadra solida e ben collaudata, con il selezionatore O’Neill che la orchestra dal 2013. L’anno scorso è arrivato il miglior risultato di sempre agli Europei (ottavi di finale, dopo aver battuto anche noi nella fase a gironi), oggi riprendersi un Mondiale che manca dai tempi dei due Keane è più che una speranza.

Pronostico: Danimarca 45% – Irlanda 55%

Dei quattro spareggi, stiamo parlando senz’altro di quello più equilibrato sulla carta. Un fuoriclasse come Eriksen l’Eire non ce l’ha, ma è più squadra e si giocherà il match di ritorno a Dublino. Nonostante i pronostici diano la Danimarca come ampiamente favorita (una vittoria esterna stasera è data a 7.00), ci sentiamo dunque di dare un leggero vantaggio a chi negli ultimi anni ha risposto coi risultati. E poi gli irlandesi, dalla furbata di Henry nel 2010, hanno un conto aperto con gli spareggi.

Probabili formazioni

Match di andata stasera a Copenaghen alle 20:45, ritorno a Dublino martedì alla stessa ora.

DANIMARCA (4-2-3-1): Schmeichel; Dalsgaard, Kjaer, Christensen, Durmisi; Kvist, Delaney; Poulsen, Eriksen, Sisto; Bendtner. All. Hareide.

IRLANDA (4-3-3): Randolph; Christie, Duffy, Clark, Ward; Meyler, Arter, Hendrick; Brady, Long, McLean. All. O’Neill.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.