Svezia-Italia, Toivonen ha lasciato il segno: setto nasale rotto per Bonucci!

Italia, setto nasale rotto per Leonardo Bonucci

La serata di Stoccolma è stata molto amara per l’Italia, che ora si deve aggrappare alla spinta di San Siro per ribaltare la sconfitta di ieri con la Svezia. Al di là del risultato però il match si è contraddistinto per i tanti scontri. Soprattutto da parte degli svedesi nei confronti dei nostri giocatori. Su tutti il duello a distanza tra Toivonen e Bonucci, in cui il difensore del Milan ci ha rimesso il setto nasale. Fatale la gomitata rimediata ad inizio gara, che tra l’altro non è stata neanche sanzionata dall’arbitro in modo severo. Fortunatamente la sua presenza per il match di ritorno non sembra essere in dubbio. Probabilmente però dovrà giocare con una maschera protettiva, sperando che la “parte incriminata” non subisca ulteriori danni. Anche lunedì infatti gli scandinavi faranno leva sulla loro prestanza fisica, cercando di imbrigliare la Nazionale Italiana con i cosiddetti “trucchetti del mestiere”.

Le dichiarazioni del difensore azzurro

Lo stesso Bonucci ha confermato nel post partita l’entità del suo infortunio, accusando inoltre sia Toivonen che l’arbitro Cakir.

Ecco le sue dichiarazioni: “La gomitata? Dico solo che ho il setto nasale rotto. E’ rotto, si vede la gobba, c’è poco da raccontare… Un arbitro con un po’ più di personalità avrebbe buttato fuori subito Toivonen perché ha giocato chiaramente scorretto e il rosso ci stava tutto“.

Sul match di ritorno: “Comunque c’è solo da guardare a noi ed avanti, la partita è finita 1-0 per loro con un gol fortunoso. Adesso ricarichiamo le batterie e portiamo l’Italia al Mondiale. Noi dobbiamo essere più cattivi sotto porta. Non dimentichiamoci che si gioca su 180 minuti e dobbiamo credere in quello che facciamo fino a lunedì“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.