A caccia di talenti – Marco Brescianini, centrocampista moderno che il Milan si tiene stretto

Biondo, occhi azzurri e forte fisicamente. No, non si tratta di un calciatore dell’Europa centro orientale, ma di Marco Brescianini. Il classe 2000 del Milan è il protagonista dell’odierna rubrica.

Nato a Calcinate, in provincia di Bergamo, Brescianini nasce nel settore giovanile del Milan. E’ dal 2008 che respira l’aria di Milanello e poco tempo fa la società rossonera gli ha rinnovato il contratto sino al 2024. Testimonianza di come si creda in lui.

Dinamico e moderno: il tipico centrocampista all’inglese 

Di gran lunga il migliore nella scorsa stagione della Primavera rossonera, terminata con la retrocessione in B. E’ un fatto incontrovertibile che negli ultimi anni il vivaio rossonero non abbia raggiunto grandi traguardi ma forse perché il suo scopo principale è stato quello di concentrarsi soprattutto sulle qualità individuali dei ragazzi, farli crescere e renderli pronti per il salto in prima squadra. Donnarumma, Cutrone, Calabria solo alcuni esempi.

Il centrocampista spera di ricalcare queste orme, ma il futuro è dalla sua. Una mezzala box to box, bravo e forte in progressione, buona visione di gioco e, punto di forza assoluto, il tiro dalla distanza. E’ stato adattato anche come centrale difensivo o come mediano, ma per le doti elencate pocanzi, limitarlo a compiti pressoché difensivi è un errore. Ha già assaggiato il sapore di San Siro dalla panchina, venendo convocato lo scorso anno e anche in questa stagione. Di recente ha impressionato in un amichevole in famiglia tra Milan e Milan Primavera, dove è stato schierato tra i “grandi”, realizzando una tripletta notevole. Le stigmate del grande giocatore ci sono tutte.

Antonio Barbato

Laureato in Culture Digitali e della Comunicazione presso il dipartimento di Scienze Sociali della Federico II di Napoli. Ho conseguito un attestato di frequenza per il corso base di giornalismo, presso il centro di documentazione giornalistica di Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.